Nella 96esima edizione, dall’11 al 14 Giugno 2019, si festeggiano i 30 anni della manifestazione di moda maschile e lifestyle

Oltre 1.220 brand italiani ed internazionali festeggiano i 30 anni di Pitti Immagine Uomo e presentano le anticipazioni delle collezioni moda Uomo per la Primavera-Estate 2020.

Leggerezza, comodità, performance e attitudine ‘Club House’ diventano la regola silenziosa del guardaroba. Dalla giacca e l’abito decostruiti e di proporzioni calibrate, in tessuti soffici, ai capi in maglia e jersey dalle diverse finezze, pantaloni sartoriali confortevoli, shorts a vita alta e con pinces.

Il fascino de L’Avana pervade l’abbigliamento nei suoi colori e fantasie, negli accessori e nel cappello ‘panama’; alternati alle briose coste del jet set americano, da Beverly Hills a Miami Beach. Prima generazione di luxury swimwear, dall’estetica curata, stampe sofisticate e cura del dettaglio.

pitti-uomo-2019

The Pitti Special Click’è il tema sviluppato dal creativo Sergio Colantuoni e dal fotografo Emilio Tini fra i padiglioni della fiera. L’anima di Unconventional dedicata al luxury streetstyle nelle sue inclinazioni più grintose, accoglie le avanguardie, mentre Make, The New Makers valorizza le nuove generazioni di artigiani da tutto il mondo.

Cuore di Pitti Uomo, il Padiglione Centrale, rilegge lusso e sartoria accompagnato da interessanti pop up store. 

In calendario, fra gli eventi collaterali a Pitti Immagine Uomo, c’è la mostra Romanzo Breve di Moda Maschile’ presso il Museo della Moda e del Costume a Palazzo Pitti, (dal 12 Giugno al 29 Settembre 2019), curata da Olivier Saillard, e sfilate speciali come Givenchy, Salvatore Ferragamo, Sterling Ruby, MSGM, Marco De Vincenzo. [Text Barbara Tassara]