È mancato a 92 anni Cesar Pelli, architetto argentino noto per alcuni dei grattacieli più famosi del mondo, tra cui la torre Unicredit di Porta Nuova a Milano

La Torre Unicredit a Porta Nuova, Milano

Nato a Tucumán, nel nord dell’Argentina, nel 1926, Cesar Pelli studiò architettura prima in Argentina e in seguito all’Università dell’Illinois, dove vinse una borsa di studio nel 1952. Tra il 1954 e il 1964 fu socio dello studio di Eero Saarinen, con cui progettò il Terminal TWA dell’aeroporto JFK, trasformato in hotel e riaperto nel 2019.

Il nuovo Masterplan di Porta Nuova, a Milano, progettato da Cesar Pelli

Tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta alternò periodi di attività in Argentina a periodi negli Stati Uniti, con diversi studi di architettura, fino al 1977, in cui fondò lo studio Cesar Pelli and Associates, oggi Pelli Clarke and Associates, con l’architetto Fred W. Clarke e la moglie Diana Balmori, sposata alla fine degli anni Quaranta.
Cesar Pelli è stato decano della Facoltà di Architettura di Yale, di cui è stato Preside, ed è stato insignito della medaglia d’oro dell’American Institute of Architects, nel 1995.

Salesforce Tower, San Francisco

Tra i progetti più noti di Cesar Pelli, le Petronas twin Towers di Kuala Lumpur, inaugurate nel 1998, icone della città-stato della Malaysia, immortalate su set cinematografici, e tra i primi esempi di costruzioni eco-sostenibili, grazie agli studi sulla climatizzazione e sul riuso dell’energia. Alte 452 mt, (+ 73 metri di pinnacolo) sono state le torri più alte al mondo fino al 2004.

Le Petronas Twin Towers, icone di Kuala Lumpur, capitale della Malaysia

L’attività di Cesar Pelli comprende molti dei grattacieli “più alti” nei luoghi in cui sono stati edificati, tra cui, solo per citarne qualcuno, One Canada Square a Londra, edificio già alto del Regno Unito fino al 2012, la Torre Iberdrola a Bilbao (la struttura più alta dei Paesi Baschi), Gran Torre Santiago, a Santiago del Chile, nel 2010, il grattacielo più alto del Cile, e la Salesforce Tower a San Francisco, l’edificio più alto di San Francisco.

One Canada Square, a Canary Wharf, Londra

Tributo a Milano

Anche a Milano Cesar Pelli ha lasciato il segno: suo è il Masterplan del nuovo quartiere di Porta Nuova, con la torre Unicredit, inaugurata nel 2014. La Torre Unicredit, alta 231 metri alla guglia, è il grattacielo più alto d’Italia e uno dei simboli del nuovo skyline di Milano. [Roberta Mutti]

La Torre Unicredit, Porta Nuova, MIlano

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]