Olea All Suite di Zacinto (Zante) è una piccola oasi di benessere che sorge su una collina di fronte al Mar Ionio, arredato con materiali diversi che creano uno stile unico e mediterraneo

Il resort Olea All Suite è un progetto dello studio Block722, fondato nel 2009 da Sotiris Tsergas, Katja Margaritoglou e Konstantinos Korfiatis, che ha una sede ad Atene e una a Stoccolma. Il risultato è una commistione di stile mediterraneo e nordico, con accenti tropicali.

Con questo mix hanno dato vita a spazi e architetture che scommettono su accostamenti tra pietra e legno, tra rattan e marmo, tra eleganza ed essenzialità. Il colore guida di questo progetto è il beige, declinato in ogni possibile sfumatura negli interni e anche all’esterno.

Il resort sorge su una collina e si affaccia sul blu del mar Ionio. Al centro del complesso si trova una piscina di 4.000 metri quadrati, circondata da ulivi e altre piante tipiche della zona, sulla quale si affacciano tutti gli alloggi e le aree comuni. Gli edifici che compongono l’albergo sono bassi, come tutti quelli dell’isola, e hanno dimensioni contenute.

All’intonaco bianco tipico della regione sono stati aggiunti, in facciata, degli inserti in legno. Come spiegano gli architetti, la connessione con la natura è fondamentale. “La cosa più importante per noi è stata pensare al rapporto che gli ospiti avrebbero avuto con il territorio circostante. Il progetto mira a portare le persone in sintonia con la natura e i suoi elementi, collegando l’interno con l’esterno in un modo che coadiuva il relax e spinge le persone ad esplorare il resort nella sua interezza. Ci siamo semplicemente ispirati alla bellezza dell’isola per portare a termine il lavoro.”

Per gli interni sono stati individuati materiali semplici ed organici, che forgiati dalla sapiente mano degli artigiani sono stati trasformati in arredi e complementi interamente custom made. [Txt Francesca Tagliabue]