Architect@Work 2019: materiali e progetti di architettura protagonisti delle mostre

Registrati all’evento di Torino cliccando qui

Scopri tutto su Architect@Work 2019 cliccando qui

IN&OUT: architettura e materiali

Oltre agli stand dedicati ai produttori, e al ricco programma di seminari, l’edizione 2019 di Architect@Work offre una serie di mostre che vertono sul tema IN&OUT. La mostra “IN&OUT: architettura e materiali”, a cura di Arianna Callocchia, con OFARCH e DDN, esprime i concetti di riqualificazione, rigenerazione, riuso e riciclo in architettura, negli ambienti interni ed esterni.

Un “loop”, un ciclo continuo, si stabilisce tra interno ed esterno. Tuttavia, un “loop” può essere considerato anche quello del materiale, che nel suo ciclo di vita si utilizza più volte, grazie a recupero e riuso. Uno degli obiettivi di Architect@Work è offrire agli architetti la possibilità di conoscere e approfondire materiali e tecnologie innovativi e tecnologici.

Il progetto dell’allestimento rappresenta, così, il concetto di “infinito”: due involucri cilindrici, uno chiuso e uno aperto, si collegano e generano un unico elemento architettonico. Di conseguenza, il percorso espositivo è una sorta di circuito fluido, che spinge il visitatore a entrare e uscire dagli ambienti chiusi e aperti, creando diversi punti di vista.

Tutti i materiali esposti, sia quelli naturali sia quelli sintetici, hanno  requisiti di sostenibilità e innovazione. Le loro prestazioni tecniche, le applicazioni in architettura e i possibili impieghi come riuso e recupero sono illustrati in un’esperienza tattile e sensoriale. L’obiettivo della mostra è di far conoscere ad architetti e designer i materiali più nuovi per i progetti di rigenerazione architettonica o urbana, nel rispetto della sostenibilità ambientale e sociale.

Selected Projects
Photo Wall by world-architects.com

Per la terza volta ad Architect@Work, la Photo Wall presenta 60 progetti di architettura, arredamento e illuminazione, tratti da World-Architects.com. La piattaforma raccoglie moltissimi profili di architetti, paesaggisti, ingegneri, designer, progettisti di illuminazione e fotografi.
World-architects.com [Text Samantha Polvere]