Il Festival della Crescita torna a Milano: tre giorni di incontri e dialoghi sul tema della “Crescita Felice”

Tre giorni di incontri in due sedi: l’edizione 2019 del Festival della Crescita torna a Milano, giovedì 17 ottobre a Le Village by Crédit Agricole (corso di Porta Romana 61), venerdì 18 e sabato 19 ottobre al Palazzo delle Stelline (corso Magenta 61). Lanciato nel 2015 da Future Concept Lab in occasione dell’Expo di Milano, in 3 anni il Festival della Crescita ha raggiunto 28 città, per un totale di 36 tappe e 55 tra incontri, workshop, performance, presentando le diverse visioni sul tema dell’innovazione e della “crescita felice e sostenibile”.

Il claim per il 2019: “Designing happiness”, rafforza il senso del progetto e definisce il tema dell’ultima tappa, che chiude il Tour 2019. L’appuntamento milanese con il Festival rappresenta la sintesi di un percorso inter-disciplinare, un luogo di incontro e scambio tra i protagonisti incontrati lungo il cammino. La Felicità diventa una prospettiva progettuale, che tocca aspetti cruciali della contemporaneità, tra cui educazione, convivenza, salute, mobilità, sostenibilità.

Il Festival è aperto al pubblico; per partecipare, registrarsi al sito Festivalcrescita.it

17 ottobre: Le Village by Credit Agricole

Il pomeriggio del 17 ottobre, che vede anche la partecipazione di Francesco Morace, è dedicato ad alcuni temi caldi, tra innovazione tecnologica e sfera umana/sociale. Vari relatori illustrano come “Progettare la felicità”, dal punto di vista scientifico e creativo, imprenditoriale e strategico.

18 e 19 ottobre: il Festival della Crescita 2019 al Palazzo delle Stelline

Nella prima giornata, venerdì 18 ottobre, la sala Visions Hall ospita una serie di dialoghi sul tema della “Felicità creativa” alla mattina e della “Felicità sostenibile” nel pomeriggio. Tra i partecipanti, Gianpaolo Barozzi (Cisco), Geoffrey Davis (Digital Bros Game Academy), Valeria Cagnina (OFpassiON), Ermete Realacci (Symbola), Irene Tinagli (Economista).

Sabato 19 ottobre, la sala Visions Hall si concentra sulla “Felicità del racconto”, al mattino, e sul “Racconto della felicità” nel pomeriggio. Partecipano ai racconti Giorgio Santambrogio (VéGé), Enrico Fontana (Legambiente), Vera Gheno (Linguista), alla mattina. Il pomeriggio sviscera le motivazioni della narrazione, con focus su Design e Narrazione. Partecipano, tra gli altri, Giuliano Mosconi (Tecno e Zanotta) e Duccio Demetrio (Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari). Nella sala Cult Library, inoltre, al sabato prosegue la programmazione dei laboratori dedicati alla mobilità del futuro, curati da Arval Italia e condotti da Valeria Cagnina.

Il Festival è aperto al pubblico; per partecipare, registrarsi al sito Festivalcrescita.it