Snaidero vince il Save the Brand Award e consolida la sua presenza nel mercato asiatico

Snaidero
Alcuni momenti dell’evento “Save the Brand Awards”, che ha premiato Snaidero per l’impegno sul mercato asiatico

Lo scorso novembre, a Majano (UD) si è tenuto l’evento “Save the Brand Awards”, una serata di premiazioni rivolta alle eccellenze del made in Italy in ambiti moda, food e arredamento. Tra i premiati, il Gruppo Snaidero, a cui è stato riconosciuto l’impegno sul mercato asiatico, per i settori retail e contract.

L’Amministratore Delegato del Gruppo Snaidero, Massimo Manelli

Le cucine Snaidero: 70 negozi in Cina

Snaidero ha concluso un accordo con Hi Season Trading Co. Ltd., un distributore cinese, che collocherà le cucine Snaidero in on oltre 70 città della Cina. Per cominciare, i primi quattro flagship store, a Pechino, Shanghai, Shenzen e Chengdu, esporranno i prodotti iconici dei maestri italiani, tra cui Frame, di Iosa Ghini, e Vision, di Pininfarina. 

Snaidero
La cucina Link, un progetto di Alessandro Andreucci e Christian Hoisl

La produzione per il mercato cinese sarà realizzata interamente sul territorio italiano, nello stabilimento di Majano (UD).
Tra gli ultimi modelli presentati tra le cucine Snaidero, ecco Link con sistema I-Wall. Si tratta di un concetto di ‘living integrato’ nella cucina basato soprattutto sul modo di utilizzare i diversi spazi operativi. Il progetto a cura degli architetti Alessandro Andreucci e Christian Hoisl, si esprime attraverso ergonomia e funzionalità operativa. [Text Anguilla Segura]

Snaidero
La cucina I-Wall di Snaidero