Torna dal 7 all’11 febbraio 2020 Ambiente, la rassegna annuale dedicata a tavola e cucina che si tiene ogni anno a Francoforte. Oltre ad essere un’esposizione di grandi dimensioni, Ambiente nel corso degli anni è diventata un centro di cultura e  diffusione per il design e i trend del settore.

Ambiente 2020: highlight e design

Il design innovativo ad Ambiente

Diverse sono le iniziative dedicate al design e all’innovazione, nel corso di Ambiente. Le aree “Talents” presentano i progetti dei giovani talenti emergenti, divisi tra i settori Dining (al padiglione 4.0) e Living (al padiglione 8.0). Inoltre, il German Design Council tiene la sua cerimonia di premiazione annuale durante Ambiente, con una mostra dedicata.

Le “Solutions” di Sebastian Bergne

I casalinghi e gli oggetti di uso quotidiano hanno il compito di semplificare la vita. Il designer britannico Sebastian Bergne seleziona quindi ogni anno i casalinghi più “intelligenti”, che vengono poi esposti in una mostra, dal nome “Solutions“. Oggetti intelligenti per una vita più facile, il compito del design.

Focus on Design: il design brasiliano

Dall’edizione 2020, Ambiente inaugura “Focus on Design”, una mostra che seleziona il meglio del design contemporaneo, suddiviso per i Paesi del mondo, a conferma della vocazione della fiera come piattaforma internazionale per la diffusione del design.
La prima edizione di Focus on Design è dedicata al Brasile, un Paese con una grande tradizione di architettura e design, fin dalla prima metà del Novecento.

ambiente-highlight-design.jpg
Lampada di Bianca Barbato

Oggi, il Brasile è di nuovo presente sulla scena del design internazionale, con molti giovani progettisti e creativi. Ambiente, quindi, ha selezionato cinque designer e studi di designer brasiliani per la mostra, e, in aggiunta, ha completato l’esplorazione delle nuove leve con giovani talenti nell’area Talents, nel padiglione 8.

ambiente-highlight-design.jpg
Sgabello di Sergio J. Matos

I designer selezionati per questa prima edizione di Focus on Design sono sei (quattro designer e uno studio): Rodrigo Almeida, Bianca Barbato, Brunno Jahara, Sergio J. Matos, Studio Rain (Ricardo Innecco e Mariana Ramos).

 

I loro lavori spaziano in vari campi della produzione di design. Molti dei prodotti recuperano le tradizioni artigianali, altri utilizzano tecnologie e materiali innovativi. Il confine tra design, arte e artigianato qui è molto sfumato, ma un fattore comune a tutti i prodotti è la qualità eccellente, siano essi pezzi unici da collezione o pezzi prodotti in serie.

Future Thinkers ad Ambiente 2020

I trend occupano un posto importante nel panorama di Ambiente. I Future Thinkers, studenti della Fontys University di Tilburg, in Olanda, sono specializzati nella ricerca dei trend del futuro. Dal 2012, Ambiente offre agli studenti di Trend Research & Concept Creation in Lifestyle, una piattaforma per applicare gli studi accademici alla pratica. I 5 studenti del 2020 svolgono ricerche sui trend, che vengono poi illustrate attraverso i prodotti, in appositi Trend Tours, durante Ambiente 2020.

Ambiente: i premi

Ultimi, ma non da ultimi, nel corso di Ambiente vengono assegnati altri interessanti premi, tra cui Plagiarius, un premio in negativo, assegnato a chi plagia i prodotti. Ancora nel corso di Ambiente, sono nominati anche i vincitori del Premio all’innovazione in cucina, dei Tableware International Awards of Excellence, e del Dineus-Award, il premio per i migliori prodotti del settore della tavola, alla seconda edizione.

Per scoprire tutto su Ambiente 2020, clicca qui
Scopri anche Focus on Design, clicca qui

Info: Ambiente.MesseFrankfurt.com