La camicia da uomo, un classico intramontabile. Ecco i trend per la stagione 2020

La camicia è uno dei capi immancabili nel guardaroba maschile. Che sia un tipo sportivo o più classico, non c’è uomo che possa prescindere dall’avere almeno una camicia nel suo armadio. Nel corso degli anni, questo capo iconico è cambiato in tante diverse declinazioni, ma non è mai tramontato; si modifica infatti nelle fantasie, nei tessuti e nel taglio, ma rimane il centro delle tendenze per tutte le stagioni. La camicia è forse la rappresentazione più evidente di come alcuni capi classici siano un evergreen nel mondo della moda. Contaminata ora da influenze più street, ora da quelle più alternative, le camicie hanno assunto aspetti sempre differenti, trasformandosi e integrandosi sempre di più con la cultura moderna.

Le ultime collezioni delle firme più autorevoli della moda dettano i canoni dell’armadio maschile di quest’anno. Ad esempio Dolce & Gabbana propone una tinta unita, che viene impreziosita da rifiniture in merletti e stampe autocelebrative, mentre Dsquared2 dà spazio a colori più scuri, ai motivi Principe di Galles, a stampe e inserti in materiali diversi.
Vistosi ricami, disegni e stampe sono state le novità portate dalle grandi maison, nella presentazione delle nuove collezioni.
Tanti i modelli a manica corta, con stampe insolite e a volte anche sovrapposte, soprattutto tra le proposte di Valentino e Versace. Insomma le ultime sfilate per la moda uomo hanno stupito il pubblico grazie alle fantasie e ai tanti colori utilizzati per le camicie firmate da uomo.

Camicie da uomo: i colori del 2020

Se le fantasie sono le novità che ogni anno segnano le sfilate, la tinta unita e i micro disegni sono grandi classici che ritornano in auge. Nel 2020 le colorazioni più utilizzate saranno:

  • Dark Red: rosso scuro dal sapore esotico;
  • Melanzana: viola con una punta di rosso o di marrone per un look sofisticato e originale allo stesso tempo;
  • Bordeaux: per l’uomo che non vuole mai passare inosservato;
  • Grigio: in una versione non aggressiva, ma anzi molto delicata;
  • Dusty pink: rosa particolarmente adatto all’abbinamento con il nero;
  • Blu: in tutte le sue tonalità;
  • Marrone: soprattutto declinato nelle sue tonalità sfumature più chiare.

Come scegliere una camicia

Le maison della moda dettano le nuove tendenze, ma la scelta sugli abbinamenti di colori e di tessuti, spetta a chi poi indosserà i capi.
La scelta della camicia è qualcosa di molto soggettivo, che può riflettere la personalità di colui che la indosserà. Caratteri più estroversi, che amano mettersi in mostra ed essere al centro dell’attenzione, opteranno probabilmente per colori accesi e fantasie particolari; chi, invece, ama mantenere un profilo più basso, potrà scegliere camicie dal taglio e dai colori più tradizionali.
Ormai da diverso tempo è tornata prepotentemente in auge la fantasia a quadri, non più rilegata solo al tempo libero, ma ormai vero e proprio oggetto di stile dell’uomo moderno. Finalmente libera dalla consueta associazione con la montagna, la camicia a quadri offre tante possibilità per creare outfit casual di sicuro successo. Ad esempio, vi basterà sbottonare la camicia sopra ad una t-shirt chiara per avere un look impeccabile, magari completato da pantaloni cargo o jeans.
Qualora vogliate utilizzarla in uno stile più classico, chiudetela e indossatela sotto un cardigan dal filato grosso. Nonostante il suo innato stile informale, potrete abbinarla con un pantalone dalla linea classica, perché la moda è anche questo, ovvero riuscire a far convivere stili che apparentemente non hanno nulla in comune.
Nel guardaroba non potranno inoltre mancare camicie a tinta unita o in micro fantasia, abbinabili sotto giacche dal taglio elegante, il perfetto connubio per l’ufficio o per cene formali. Daranno al vostro outfit quel tocco di intramontabile eleganza e permetterà di sentirvi perfettamente a vostro agio.
Capo versatile proposto dalle nuove collezioni è invece la giacca-camicia, presentata in fantasia mimetica che riesce a dare un aspetto curato e trendy.

La camicia da uomo: i tessuti migliori

Le giornate, siano queste lavorative o di svago, possono essere davvero lunghe; indossare capi confortevoli è il modo migliore per affrontarle. Tessuti e filati di qualità permettono agli indumenti di essere non solo altamente vestibili, ma anche estremamente comodi e quindi adatti alle diverse situazioni quotidiane.
Anche per quello che riguarda le camicie quindi, il tessuto giocherà un ruolo molto importante e ne determinerà lo stile. A seconda di come i fili vengono intrecciati i tessuti cambiano e permettono alla camicia di abbinarsi alle diverse occasioni d’uso.
Vediamo quali sono i tessuti più comuni per le camicie uomo firmate e per quelle su misura:

  • Popeline: il nome deriva da “papalina”, questo perché la sua città natale fu Avignone, sede del papato del XIV sec. È caratterizzato da un impercettibile effetto rigato, un tessuto compatto, sottile e morbido al tatto. È molto adatto a camicie per occasioni formali e cerimonie;
  • Zephyr: prende il nome dallo zeffiro, vento che soffia a ponente. È leggero e traspirante con lavorazione quadrata. Offre un comfort a camicie perfette per il tempo libero;
  • Oxford: il suo tipico aspetto punteggiato o a scacchiera gli è dato dall’intreccio dei fili colorati con quelli bianchi. Originariamente era un tessuto usato per l’uomo sportivo, per via della sua apparenza più pesante rispetto agli altri tessuti. È adatto a camicie versatili per occasioni informali;
  • Pin point: evoluzione dell’Oxford, il suo tessuto risulta granulare. È un tessuto di grande durata e resistenza;
  • Twill: i punti di legatura sono diagonali e ciò crea delle leggere righe inclinate a 45 gradi in rilievo. Il tessuto compatto mantiene la piega a lungo e rende le camicie perfette da portare in viaggio;
  • Piquet: con il suo tipico effetto in rilievo, rende una camicia morbida e ricca di dettagli. È adatta allo stile formale di ogni giorno;
  • Fil a fil: tessuto leggero formato dall’intreccio di fili colorati e fili bianchi, l’effetto ottico è quello di un micro gessato o quadrettato;
  • Dobby: è un tessuto arricchito da motivi geometrici, dà alla camicia un aspetto molto lavorato e la rende adatta per le cerimonie;
  • Jacquard: tessuto sportivo per il tempo libero.

I tessuti sono tanti quante sono le possibilità che le camicie offrono agli amanti della moda. I fashion addict non possono farne a meno per la loro capacità di essere ora elemento imprescindibile di un look casual, ora caposaldo di un abito elegante e raffinato.