Il radiofonografo Brionvega compie 55 anni, e li celebra con Primo, una riedizione in 100 copie

Una delle tante icone del design italiano è il radiofonografo Brionvega, uno dei primi apparecchi per l’ascolto di musica che coniugava la funzione con una forma funzionale ed estremamente gradevole. Il radiofonografo, di fatto, era un complemento di arredo, che assolveva a una funzione, l’ascolto di musica.

radiofonografo-brionvega.jpg
Primo, riedizione numerata del radiofonografo Brionvega, progettato da Achille e Pier Giacomo Castiglioni nel 1965

Un corpo in legno di noce, con un piedistallo in alluminio, su ruote, ospita casse, radio, giradischi: una rivoluzione nell’intrattenimento domestico, e un pioniere dell’elettronica di consumo. Un felice compendio di tecnologia e abilità artigiana, per un prodotto che, nel tempo, è diventato un’icona del design italiano.

radiofonografo-brionvega.jpg
Primo Brionvega, riedizione 2020

Il radiofonografo Brionvega: un arredo con una funzione

Progettato da Achille e Pier Giacomo Castiglioni nel 1965, il radiofonografo Brionvega era il complemento perfetto per una casa in evoluzione, come era quella degli anni Sessanta, un periodo d’oro per l’Italia. Gli appartamenti e le case di quel periodo effervescente ospitava arredi rivoluzionari, dagli imbottiti senza struttura alle lampade progettate come micro-architetture. Il radiofonografo Brionvega era un’architettura complessa, progettata per essere una presenza discreta e allo stesso tempo brillante nel soggiorno. Inoltre, era facilmente trasportabile da un angolo all’altro della casa, per un mondo in movimento.

Scopri il Museo del Design Italiano, alla Triennale di Milano

brionvega-primo.jpg

Il radiofonografo Brionvega si può scomporre e ricomporre in diverse configurazioni, grazie alle casse acustiche staccabili. Come in un gioco modulare, le casse acustiche si possono posizionare sul corpo centrale o appendere sui fianchi, per usare il giradischi. Essendo staccabili, si possono portare in giro per la stanza, per migliorare il suono in stereofonia.

primo-brionvega.jpg
Dettaglio di Primo Brionvega, interamente rifinito a mano

“Primo” Brionvega, come dice il nome, è una riedizione del primo progetto del radiofonografo, in noce Canaletto. Conserva la stessa qualità artigianale dell’epoca, con pannelli di legno levigati a mano, il piedistallo lucidato a mano, e i pulsanti rifiniti anch’essi a mano: ogni esemplare di Primo richiede 26 ore di lavoro per la produzione. 26 ore che esprimono la qualità made in Italy di un prodotto unico, e spiegano anche il prezzo, indubbiamente elevato.

Scopri il Museo del Design Italiano, alla Triennale di Milano

radiofonografo-brionvega-primo.jpg
Dettaglio di Primo Brionvega, interamente rifinito a mano