Sostenibili e certificate 100% Made in Italy: sono le cucine di Arredo3

Arredo3, un’azienda nata in Veneto negli anni Ottanta, ha sviluppato la sua produzione nel corso degli anni, e oggi rientra a buon diritto nell’industria 4.0. Grazie a continui investimenti, la produzione Arredo3 avviene per la maggior parte nello stabilimento di Scorzé, che ha una superficie di circa 150 mila metri quadrati. Con le macchine CNC in attività dal 2000, l’impianto automatizzato per le spedizioni messo in opera nel 2007, e il magazzino per le ante in opera dal 2014, oggi Arredo3 dispone di un impianto produttivo altamente robotizzato.

cucine-arredo3.jpg
Cucina Asia, di Arredo3, con finitura in essenza lignea

Da qui, escono ogni anno 60 mila cucine, che costituiscono il settore principale della produzione Arredo3, affiancato da arredi per la zona living. Tutti i prodotti Arredo3 sono certificati 100% made in Italy, e sono realizzati ponendo grande attenzione alla sostenibilità. Le fonti di energia sono ottimizzate per il rispetto dell’economia circolare, e anche la produzione, che spazia dal residenziale al contract, si basa sugli stessi principi di sostenibilità ambientale.

Le collezioni di cucine Arredo3

Le 60 mila cucine prodotte ogni anno sono divise in due fasce di gusto, Contemporaneo e Classico, comprendono 20 modelli, e sono disponibili in oltre 600 finiture. Una vasta offerta, che può essere integrata in diversi stili di interior design.

La cucina Asia

Funzionalità e design contemporaneo sono le caratteristiche principali di Asia. Le ante, lisce o a telaio, hanno finitura in legno, con venature e nodi evidenti, oppure laccati in toni neutri. Il risultato è una cucina di attualità, dal fascino contemporaneo. Alle proposte esistenti si aggiungono i laccati opachi del modello Time, con infinite opzioni di personalizzazione e 4 essenze impiallacciate: rovere naturale, safari, pergamena ed ebano. Per questa finitura, Arredo3 riutilizza travi strutturali recuperate da vecchie abitazioni, che aggiungono un fascino vintage alla naturalezza del legno.

cucine-arredo3.jpg
Cucina Asia con anta a telaio

Tutte le cucine Arredo3 sono progettate dal dipartimento Ricerca & Sviluppo dell’azienda. La cucina Asia (nelle foto qui sopra e qui sotto), è disponibile con ante a telaio, in varie essenze lignee, o con ante lisce, laccate a poro aperto.

Cucina Asia con finitura laccata

Glass 2.0: vetro e alluminio per il design contemporaneo

Geometrie rigorose caratterizzano la cucina Glass 2.0, in colori decisi o come il bianco puro o il nero, o in colori tenui e opachi, per ambienti dal carattere metropolitano. Le ante sono in alluminio, con un frontale in vetro applicato, e l’apertura a gola. Sostenibilità dei materiali e un’estetica rigorosa sono i tratti distintivi di Glass 2.0, una cucina che sottolinea la modernità di Arredo3.

cucine-arredo3.jpg
Glass 2.0 di Arredo3

Tekna: i materiali riciclati

Tekna, ispirata dalla parola greca Téchne, è la cucina di Arredo3 che esprime il contenuto di tecnologia dell’azienda. Dalle forme geometriche essenziali e rigorose, Tekna è caratterizzata da un’anta con apertura incavata nel pannello. Tekna, inoltre, impiega materiali tecnologici, più comodi da usare e facili da pulire. Inoltre, il PET 100% riciclabile i laminati sono sostenibili ed esprimono lo stesso calore dei materiali naturali, come pietra e legno.

cucine-moderne.jpg
Tekna di Arredo3

L’immagine in evidenza è la cucina Asia