Steinbeisser è un produttore olandese di stoviglie ecosostenibili, per nuove esperienze culinarie

Steinbessere-cucina-creativa
Il cucchiaio Ping Pong realizzato dal designer Wang Ian Lai per Steinbeisser, in vendita sul sito web jouwstore.com

Steinbeisser è un brand di piatti, posate e oggetti per la tavola olandese, fondato nel 2009 ad Amsterdam, da Martin Kullik e Jouw Wijnma. Un marchio di piatti e posate ecosostenibili, con caratteristiche estetiche e funzionali lontane da quelle delle stoviglie tradizionali. Kullik e Wijnma collaborano infatti con designer di tutto il mondo, per realizzare oggetti per la cucina alternativi che reinterpretano il concetto di tavola tradizionale. Le posate, le tazze e i bicchieri Steinbeisser invitano le persone a sperimentare nuove modalità di utilizzo e a vivere esperienze culinarie coinvolgenti. 

Steinbesser-cucina-creativa
Il calice di vino di Jochen Holz per Steinbeisser. Foto: jouwstore.com

Non sei solo cosa mangi, ma sei anche come mangi. Gli oggetti per la tavola Steinbeisser invitano a riflettere non tanto su cosa mangia, ma su come lo si fa. In questo modo il pranzo e la cena diventano momenti di condivisione e scoperta. 

Nei prodotti Steinbeisser arte e sostenibilità

Piatti e posate Steinbeisser, oltre ad essere ecosostenibili, sono preziosi come autentiche opere d’arte. Con forme, materiali e funzionalità uniche nel loro genere, permettono di gustare il cibo in un modo diverso dal solito. Gli utensili Steinbeisser sono totalmente ecocompatibili, in quanto creati con materiali naturali e spesso riciclati come legno, zucca, pietra, metallo, argilla e vetro. Anche la colla, la vernice e il vetro, utilizzati per comporli, sono tutti organici e biodegradabili.

Scopri le posate in plastica di lunga durata Join

Steinbesser-cucina-creativa
L’immagine di un piatto servito durante l’Experimental Gastronomy 2017. L’evento annuale di Steinbeisser, al Lloyd Hotel and Cultural Embassy di Amsterdam, a cui partecipano chef stellati e designer creativi di tutto il mondo Foto: Rein Janssen

Experimental Gastronomy, l’iniziativa di Steinbeisser che unisce il design artistico delle stoviglie alla gastronomia di alto livello

Nel 2012 il gruppo creativo Steinbeisser ha lanciato l’iniziativa Experimental Gastronomy. L’evento annuale che si tiene al Lloyd Hotel and Cultural Embassy di Amsterdam, nasce per unire il design creativo e artistico delle sue stoviglie al meglio della gastronomia mondiale. Una cena a cui tutti possono partecipare, preparata da Chef stellati di fama internazionale, ogni anno sempre diversi. La cena evento propone sempre un menù biodinamico, realizzato con ingredienti biologici locali. Gli ospiti, ad ogni edizione, vengono invitati a sperimentare nuovi modi di gustare il cibo e di relazionarsi con piatti e posate.

Experimental Gastronomy 2019 Vienna. Durante la cena si sperimentano nuovi modi di degustare il cibo, e di interagire con gli oggetti della tavola. L’evento viene organizzato in diverse città del mondo. Foto: Thomas Albdorf

Dal 6 all’8 Novembre 2020 la nuova edizione di Experimental Gastronomy ad Amsterdam ospiterà lo Chef Jeong Kwuan, famoso grazie alla serie televisiva Netflix Chef’s Table, il programma di David Gelb che documenta ad ogni puntata la vita e la carriera di chef di fama mondiale.

Scopri sul sito di Steinbeisser dove si terranno i prossimi Experimental Gastronomy. L’evento, infatti, oltre ad Amsterdam è attivo anche in altre città del mondo.

Le stoviglie Steinbeisser sono inoltre acquistabili sul sito web Jouw, un portale in continuo aggiornamento.

steinbesser-cucina-creativa
Experimental Gastronomy 2018 Basilea. Foto: Kathrin Koschitzki