Dal 23 settembre al 29 ottobre al Supertudio Più (MyOwn Gallery), Nelle mani delle donne, due mostre dedicate alla creatività al femminile

Il Superstudio Più riparte, dopo la sosta forzata del 2020. Il primo evento di nuovo in presenza comprende due mostre, dedicate alla creatività interpretata dalle donne.
Nelle Mani delle Donne comprende due mostre, I fiori della Materia, a cura di Gisella Borioli, e Narcisi Fragili, la seconda edizione del progetto artistico di Cramum “Una stanza tutta per me”.

superstudio-piu-donne.jpg
Allestimento per la presentazione di Thammada, orologio disegnato da Paola Navone per Swatch

La materia viva

Per I Fiori della Materia, Gisella Borioli ha riunito designer e architette di età e provenienze molto differenti. La mostra spazia dall’architettura, agli oggetti di arredamento, alla scultura, senza confini disciplinari. Le protagoniste presentano lavori che si concentrano sull’uso dei materiali, sulla loro lavorazione e valorizzazione, e sulla sperimentazione di nuove soluzioni. Le architette e designer che partecipano a questa mostra sono Isabella Angelantoni Geiger, Vera Belikova, Mavi Ferrando, Francesca Gasparotti, Adriana Lohmann, Ilaria Marelli, Paola Navone, Elena Salmistraro.

superstudio-piu-donne.jpg
Contenitore Grifo, di Elena Salmistraro per Altreforme

Narcisi Fragili

La seconda edizione del progetto promosso da Cramum, “ Una stanza tutta per me”, ospita diverse artiste, ognuna con la sua specificità. La mostra Narcisi Fragili, a cura di Sabino Maria Frassà, è caratterizzata da un approccio multidisciplinare alle diverse tecniche artistiche. Attraverso le loro opere, le artiste indagano la bellezza e la precarietà dell’esistenza del genere umano. Il percorso comincia da Scars (Cicatrici), un’opera inedita della Maestra del vetro Laura de Santillana, e continua con lavori di Daniela Ardiri, Flora Deborah, Giulia Manfredi, Francesca Piovesan.

superstudio-piu-donne.jpg
Scars, di Laura de Santillana

Le mostre Nelle Mani delle Donne rappresentano un omaggio alla creatività femminile, e sono un’occasione di incontro, nel ritorno alla vita che caratterizza il 2020, un anno decisamente anomalo. Nel corso del mese della mostra, Milano ospita la Milano Fashion Week (22-28 settembre), e Milano Design City, l’altro importante appuntamento che vedrà protagonista anche DDN, con il DDN Hub.

Nelle Mani delle Donne, MyOwnGallery, Superstudio Più, via Tortona 27 bis, dal 23 settembre al 29 ottobre

superstudio-piu-donne.jpg
Scultura in resina e legno Vitriol, di Giulia Manfredi