Revolutionary icons: I-MADE Digital Edition e Artemest, insieme per comprare design on line

I-MADE torna nel 2020, in Digital Edition. A causa della pandemia, I-MADE ha preferito organizzare un’esposizione virtuale in collaborazione con Artemest, partner dell’edizione 2019 di I-MADE per l’e-commerce. Dal 28 settembre al 31 dicembre 2020, I-MADE Digital Edition permetterà a interior designer, architetti, e in generale ai cultori del design, di acquistare una selezione di pezzi iconici del design italiano.

icone-design.jpg
Minikitchen, progettata da Joe Colombo nel 1963, oggi rieditata da Boffi, in Corian, anche in versione outdoor

Scopri l’edizione 2019 di I-MADE

Giulio Cappellini, curatore di I-MADE 2019, con il coordinamento del designer Leonardo Talarico, ha dunque selezionato una serie di pezzi iconici dei migliori brand italiani. Filo conduttore della selezione è Revolutionary Icons, icone del design che, al momento del loro debutto, hanno rappresentato una rivoluzione nel mondo del design, riscrivendo il modo di abitare. Di alcune di queste icone, sono già in produzione speciali riedizioni, che hanno contribuito ad ampliare la fama dei pezzi storici.

icone-design.jpg
Le sedie Costes,di Philippe Starck per Driade

Le icone del design italiano

La piattaforma I-MADE Digital con Artemest comprende, tra gli altri, il radiatore Milano di Tubes e la Minikitchen di Joe Colombo, oggi rieditata da Boffi. Tra le luci, ci sono le lampade Super Table di Memphis Milano, Parola di FontanaArte e Tetatet di Davide Groppi. Per il living, la libreria Ètagère disegnata da Marco Bellini e prodotta da Bottega Ghianda e il set d’argenteria Millennium di San Lorenzo.

icone-design.jpg
Il radiatore Milano, di Astori De Ponti Associati per Tubes

Non mancano i grandi classici della seduta come Archibald di Poltrona Frau, Costes di Driade, Dry di Giorgetti, Spaghetti di Alias, Spine di Ceccotti Collezioni, Silver di De Padova, Carbon Frog di Living Divani, Tre 3 di Agapecasa e la Bowl Chair di Lina Bo Bardi per Arper. Tra i tavoli, Cartesio di Calligaris, Tense di MDF Italia, Galata di Marsotto Edizioni, Shimmer di Glas Italia, Pietra L05 di Salvatori.

icone-design.jpg
Il Radiofonografo Brionvega, qui nella versione 2020

Sempre dal 28 settembre, I-MADE Digital Edition offre un programma di talk su IGTV. Tra gli ospiti dei talk, gli amministratori delegati di Boffi | De Padova, Cappellini e Poltrona Frau, Roberto Gavazzi, Kurt Wallner e Nicola Coropulis saranno i protagonisti del dibattito Come comunicare la qualità e la storicità dei brand italiani nel mercato globale. L’architetto Massimo Mariani e Carola Bestetti, responsabile marketing e comunicazione di Living Divani, parleranno della Percezione del design e della manifattura italiana in Gran Bretagna, con il curatore della mostra Giulio Cappellini. Infine, Andrea Sanguineti, brand manager di Alias e Marco Credendino, co-fondatore e CEO di Artemest, parleranno delle strategie di e-commerce oggi. Altri dibattiti saranno annunciati a breve.

Scopri l’edizione 2019 di I-MADE

Nell’immagine, gli speaker dei dibattiti in programma. Da sinistra a destra, dall’altro in basso, Massimo Mariani, Kurt Wallner, Carola Bestetti, Nicola Coropulis, Roberto Gavazzi, Andrea Sanguineti, Giulio Cappellini e Marco Credendino.

icone-design.jpg

Altre “Revolutionary Icon” in vendita su I-MADE Digital Edition dal 28 settembre al 31 dicembre