Materia, Independent Design Festival, l’evento di design più importante del sud Italia, torna a Catanzaro dal 2 al 4 ottobre 2020

Luminaria Materia, Independent Design Festival 2020

Ritorna Materia, Independent Design Festival, la più importante manifestazione di design del sud Italia. Dal 2 al 4 ottobre 2020 la città di Catanzaro ospiterà numerosi eventi, mostre e talk a cui parteciperanno volti noti del mondo del design. “Materia Sospesa“, il tema dell’edizione di quest’anno, si collega al clima di incertezza e di inquietudine che sta caratterizzando praticamente tutto il 2020. L’emergenza sanitaria in corso ha infatti tenuto in sospeso i progetti di molte persone. A causa del fermo obbligato della scorsa primavera, molte attività hanno chiuso, altre non hanno ancora riaperto. Anche il modo di stare in società è drasticamente cambiato: le relazioni devono limitarsi, e quando ci sono devono rispettare le norme anti-Covid. C’è chi però non si è lasciato scoraggiare da questa nuova realtà, e ha continuato a pensare, progettare, creare, proprio come gli artisti del Materia, Independent Design Festival di quest’anno.

Materia, Independent Design Festival è organizzato dallo studio di architettura Officine AD di Catanzaro, sotto la direzione artistica del designer calabrese Antonio Aricò. L’edizione di quest’anno ha invitato designer di fama internazionale e giovani talenti a utilizzare la propria fantasia per reinterpretare i simboli religiosi e gli elementi d’arredo che si trovano all’interno delle chiese. Il lavoro degli artisti ha dato vita a una serie di oggetti inusuali, che reinterpretano in chiave contemporanea l’immaginario tradizionale calabrese.

Al Materia, Independent Design Festival 2020, le opere contemporanee degli artisti si intrecciano con l’artigianalità calabrese

Il Festival vede la partecipazione di personaggi molto noti del mondo del design come Elena Salmistraro, Sara Ricciardi, Matteo Cibic e Tommaso Spinzi. Artisti che hanno lavorato con le proprie emozioni e la propria fantasia, dando vita a opere oniriche di stampo religioso. “Il risultato sono pezzi frutto dell’immaginazione, non convenzionali, a volte ironici. C’è l’inginocchiatoio di Matteo Cibic su cui si deve stare in equilibrio per pregare, la Madonna Viola, da me disegnata su tavoletta grafica e ricamata su tulle nero; e c’è il trono super colorato e con le frange ideato da Elena Salmistraro, secondo il suo originale universo cromatico”, racconta Antonio Aricò, designer e curatore dell’evento. “Sara Ricciardi reinterpreta l’ostensorio con elementi di rame e spighe di grano mentre Tommaso Spinzi disegna un altare “meccanico” sul tema della croce.”

La Call dell’evento “Miracoli di Design”

Materia, Independent Design Festival 2020 dedica uno spazio anche ai giovani talenti. La call “Miracoli di Design” è rivolta a designer e progettisti under 40 di tutta Italia. Gli artisti sono chiamati a realizzare le loro opere utilizzando le tecniche artigianali e gli elementi del patrimonio culturale del territorio di appartenenza. Le migliori realizzazioni saranno poi premiate durante il Festival.

Materia, Independent-design-festival-2020
Segnacoli, di Stella Orlandino per la call “Miracoli di Design”

Appuntamenti da non perdere al Materia, Independent Design Festival 2020

Tra gli eventi di rilievo da non perdere, ci sono la processione religiosa della Madonna Viola, realizzata da Antonio Aricò, e un servizio fotografico nella chiesa di San Gaetano Catanoso. Progettata da Paolo Zermani, è la prima Chiesa realizzata su un terreno confiscato alla ‘ndrangheta.

Chiesa di San Gaetano Catanoso a Gioia Tauro

“Con ‘Materia – Sospesa’ – spiega Aricò – abbiamo voluto dare un segno. In un anno in cui il Festival ha rischiato di essere “sospeso” la nostra intenzione è stata quella di raccontare i sogni e le ambizioni di giovani designer e produttori italiani, un racconto lieve che in maniera costante vuole raccontare il Design e L’Italia di oggi”.

Materia, Independent Design Festival 2020 potrà esser seguito sui Canali social di Instagram e Facebook

Instagram: @materiadesignfestival

Facebook: facebook.com/materiaindependentdesignfestival