Pienosole è un nuovo brand, che propone bracciali da uomo fatti a mano, sostenibili, 100% Made in Italy. I fondatori sono Paolo Priolo ed Emanuela Carelli, coppia sul lavoro e nella vita, che insieme hanno già dato vita ad altre iniziative, tra cui per esempio Klat Magazine. I bracciali Pienosole sono prodotti interamente in Italia, con pelli a concia vegetale e fibbie in acciaio inox. Per la prima collezione, è disponibile un unico modello in quattro colori, blu, marrone, rosso, verde, ispirati a luoghi speciali d’Italia, Caprera, Siena, Stromboli e Portofino.

bracciali-uomo.jpg

Da dove è nata l’idea di un bracciale da uomo?

“Dal punto di vista del design, spiega Paolo Priolo, abbiamo preso il cinturino dell’orologio e ne abbiamo fatto un accessorio molto ricco e molto semplice al tempo stesso. Ovviamente semplice, perché è un semplice bracciale, ma fatto con materiali di altissima qualità e di manifattura eccellente, rigorosamente italiana. Ci piaceva l’idea di esprimere in un solo oggetto, così essenziale, il patrimonio di cultura ed esperienza artigianale della manifattura italiana.”

“Quindi, abbiamo analizzato i mercati internazionali e abbiamo visto che c’è una domanda per i bracciali da uomo. Inoltre, il bracciale da uomo non è legato a un brand, non ci sono brand già affermati nel settore, con cui bisogna confrontarsi e competere. In definitiva, abbiamo visto che c’era uno spazio che lasciava libertà di espressione e permetteva di impiegare al meglio la tradizione artigianale e manifatturiera italiana.”

Scopri il made in Italy su Xtra, la rivista dedicata alle eccellenze di artigianato e manifattura italiana 

bracciali-uomo.jpg

Materiali, made in Italy e sostenibilità

“Noi volevamo che tutto il progetto fosse basato su criteri di qualità e sostenibilità. Parlare di sostenibilità è abbastanza complicato, perché la sostenibilità include tutto il processo di lavorazione, dalla selezione dei materiali al ciclo di lavorazione, al ciclo di smaltimento. Radicalizzare la sostenibilità diventa dunque un estremismo ideologico: anche il miglior prodotto avrà comunque degli effetti negativi sull’ambiente, pur ridottissimi, il prodotto a impatto zero non esiste. Noi abbiamo dunque puntato su un progetto sostenibile, 100% made in Italy.”

La pelle, un materiale naturale

“La scelta della pelle, a quel punto, è stata abbastanza naturale. L’ecopelle e altri materiali rigenerati, che abbiamo considerato inizialmente, non ci convincevano, né dal punto di vista estetico, né dal lato ecologico. La pelle pieno fiore a concia vegetale, invece, è ecocompatibile, naturale e in linea con i principi dell’economia circolare. Vista da vicino, l’industria conciaria fa un lavoro assai prezioso, trasformando gli scarti dell’industria alimentare.”

“Certo, se non mangiassimo carne bovina, non ci sarebbe bisogno dell’industria conciaria. Ma fino a che si mangerà carne bovina, la concia delle pelli è un’attività molto utile, che rigenera un residuo putrescibile che altrimenti sarebbe complicato da smaltire. Inoltre, noi abbiamo scelto la concia vegetale, che utilizza solo tannini naturali, nessuna sostanza tossica, niente coloranti azoici, nichel, pentaclorofenolo e cromo VI, nocivi per l’essere umano e per l’ambiente. Infine, una volta finito il suo ciclo di vita, la vera pelle conciata interamente al vegetale può essere smaltita con facilità grazie alle sue caratteristiche chimico-biologiche.”

bracciali-uomo-pienosole.jpg

“Lo stesso discorso si può fare per gli altri materiali. Le fibbie sono in acciaio inox, senza trattamento galvanico, che è più inquinante; inoltre, è ipoallergenico, senza nichel, e prodotto in Italia. Neanche il packaging è stato lasciato al caso: la scatola carta certificata FSC derivata da cellulosa riciclata e scarti del cuoio, ed è prodotta con il 100% di energia verde.”

bracciali-uomo-pienosole.jpg

Pienosole, bracciali da uomo 100% Made in Italy dal prezzo contenuto

“L’Italia vanta un patrimonio eccezionale di competenze sul fronte manifatturiero, ma i costi sono quasi sempre insostenibili per i brand che si affacciano per la prima volta sul mercato. Spesso i produttori hanno prezzi troppo alti per i piccoli volumi, ed è il motivo per cui molte aziende si rivolgono a fornitori extra-europei.”

bracciali-uomo.jpg

“Per noi però il 100% Made in Italy era un principio inderogabile, così abbiamo cercato fino a che abbiamo trovato i fornitori giusti, in varie parti d’Italia. La pelle viene da una storica conceria toscana, e le le fibbie sono prodotte in Veneto. La produzione è in Lombardia, e la scatola arriva da una cartotecnica nelle Marche. Il prezzo finale non è basso, ma siamo riusciti comunque a mantenere un giusto equilibrio tra la qualità eccellente e il prezzo al pubblico. Anche la distribuzione ci ha aiutato a contenere il prezzo: i bracciali Pienosole si comprano solo online, per il momento sul sito o su Amazon.

Scopri il made in Italy su Xtra, la rivista dedicata alle eccellenze di artigianato e manifattura italiana