Dopo due rinvii, dovuti all’emergenza sanitaria, torna l’edizione 2020 di Design Shanghai, dal 26 al 29 novembre 2020

In Cina, torna la terza fiera dell’arredamento in presenza dopo il Covid. Con la settima edizione, Design Shanghai debutta in una nuova location, lo Shanghai World Expo Exhibition and Exhibition Center. La rassegna di Shanghai abbandona dunque il vecchio centro espositivo, che ormai era diventato insufficiente a contenere la quantità di visitatori. La nuova sede offre uno spazio più ampio, nuovo, e molto ben collegato con i trasporti pubblici.

La superficie espositiva della nuova sede aumenta del 40%, rispetto allo Shanghai Exhibition Center, ed è una superficie necessaria, sia per gli espositori, sia per i visitatori, che ormai hanno superato i 70 mila. All’edizione 2020 di Design Shanghai, partecipano oltre 400 espositori, di cui una quota consistente è costituita da aziende italiane.

Collezione Confident, di Gianluigi Landoni per Vibieffe, che partecipa a Design Shanghai 2020

Design Shanghai: The Forum e Talents

Oltre alla tradizionale rassegna fieristica, nel corso degli anni Design Shanghai ha messo a punto un programma di seminari, The Forum, con figure di spicco del mondo del design, provenienti da tutto il mondo. I partecipanti dell’edizione 2020 sono Li Xiang di X-Living, Jamy Yang di YANG HOUSE, Steven Smit dello studio MVRDV e Lyla Wu e Neuni Group, che saranno in presenza. Chi Wing Lo, Philippe Starck, Kelly Hoppen, Barber Osgerby e lo Studio Lotus, invece, parteciperanno in video.

Sedia Belt, di Favaretto & Partners per Lightspace, a Design Shanghai 2020

Il programma 2020 prevede anche diverse installazioni e mostre speciali, con la partecipazione di molti designer da oltreoceano, tra cui Tom Dixon, Marcel Wanders con Moooi Works, Lee Broom, e designer cinesi, quali Mario Tsai Studio, Yang Design.

Tavolo della collezione Inedita, disegnata da Matteo Cibic per Delvis, a Design Shanghai 2020

Per la prima volta, si tiene la mostra “Talents”, una sezione speciale dedicata ai giovani talenti dalla Cina. Curata da Frank Chou, designer vincitore del SaloneSatellite.Shanghai 2016, la mostra promuove i giovani talenti cinesi, per aiutarli nello sviluppo della loro attività. I partecipanti all’edizione 2020 sono KAE Studio, Huang Zixin, Doris Wang di Dorisofia Studio, Wang Yunhan di Cosi Design Studio, Anne Zhou, Cui Zhihua, Chen Danqi, Zhou Changwei e Wu Hai.

Lampade ricavate da fondi di caffè dello Studio Kae, di Shanghai, esposte nell’area Talents

Il ricco programma di eventi dell’edizione 2020, consacra definitivamente Design Shanghai come uno degli eventi più importanti dedicati al design di tutta l’Asia.

Stand dell’azienda cinese Ugan Concept, progettata da Zhang Lei, a Design Shanghai 2020