L’architetta e designer Ieva Prunskaitė ha progettato un appartamento industrial chic a Vilnius, con una vista mozzafiato sulla città

porte-eclisse-filo-muro

La designer e architetta Ieva Prunskaitè, dello studio Prusta, ha progettato nel quartiere Naujamiestis di Vilnius, un elegante appartamento con vista su tutta la città. La casa è caratterizzata da un arredo contemporaneo, con elementi architettonici tipicamente industriali. Le porte invisibili filo muro installate su telai ECLISSE Syntesis Line Battente a tutt’altezza, che consentono aperture da pavimento a soffitto, compaiono solo quando servono, lasciando maggiore libertà di espressione all’arredamento.

Scopri Eclisse 40 Collection, l’evoluzione delle porte a filo muro

Un appartamento moderno che rievoca il passato industriale dell’edificio in cui sorge

L’appartamento si trova a Naujamiestis, il centro della moda e dello shopping di Vilnius, zona ricca di negozi, loft moderni e locali alternativi, molti dei quali realizzati all’interno di ex-edifici sovietici, riportati alla luce con la riqualificazione del quartiere. L’appartamento, di 217 mq, ha una distribuzione funzionale. A destra dell’ingresso si trovano le stanze dei bambini, il bagno e i locali di servizio. A sinistra, invece, la cucina, la zona living e il mezzanino, con la camera matrimoniale.

porte-Eclisse-filo-muro

L’ottone è un elemento decorativo ricorrente che si affianca alle porte invisibili filo muro Eclisse

All’ingresso, elementi verticali in ottone, con inserti in marmo, definiscono lo spazio separandolo funzionalmente dal resto della zona giorno. Anche la parete in pietra nera che costeggia la scala che porta al mezzanino è impreziosita da elementi in ottone. L’utilizzo di questo metallo come elemento decorativo ricorrente si ispira alle cupole dorate della chiesa ortodossa di San Michele e San Costantino, la cui grandezza architettonica si impone tra gli edifici della città, diventando protagonista assoluta del panorama.

porte-Eclisse-filo-muro

I solai, tutti lasciati allo stato grezzo, evocano il passato industriale dell’edificio. I lampadari della zona giorno contribuiscono ad arredare gli spazi come fossero sculture. Sopra il tavolo d’appoggio della cucina, per esempio, i lampadari sono in marmo e a forma di uccello. Sopra il lungo tavolo da pranzo, invece, i due lampadari sono in metallo open work a rete.

La camera matrimoniale sopra il mezzanino è separata dalla zona giorno da una parete di vetro composito extrachiaro, coperto all’occorrenza da un lungo tendaggio di velluto, che permette di isolare la stanza per garantirne la privacy. La stanza ha i pavimenti in legno, con l’area prospiciente il bagno in piastrelle. La parete doccia in vetro è decorata con elementi in ottone, che ricordano nella forma i lampadari sopra il letto, anch’essi in ottone. Dalla camera da letto, inoltre, si accede a un terrazzo provvisto di area wellness con sauna e vasca idromassaggio all’aperto.

Scopri Eclisse 40 Collection, l’evoluzione delle porte a filo muro