Open Architecture ha progettato a Shanghai il Pinghe Bibliotheater, che comprende una biblioteca e un teatro

open-architecture-Pinghe-bibliotheater-scuola-internazionale-shanghai-scuola-di-design

Lo studio Open Architecture, con sede a New York e Pechino, ha progettato, all’interno del campus della scuola internazionale Qingpu Pinghe di Shanghai, il Pinghe Bibliotheater. Si tratta di un centro culturale per promuovere la lettura e numerose attività artistiche e culturali, che comprende due teatri, una biblioteca e un bar.

La scuola internazionale Qingpu Pinghe di Shanghai e il nuovo concetto di School as a Village

A Shanghai, Open Architecture ha progettato anche la scuola internazionale Qinpu Pinghe. Un campus di 58 mila metri quadrati con 13 edifici, tra cui anche il Pinghe Bibliotheater, che ospita 2.000 studenti, di età compresa tra i 3 e 18 anni.

Un nuovo concetto di scuola che si realizza non più all’interno di un’unica grande struttura, ma all’interno di più edifici, di dimensioni più contenute. La scuola diventa così un autentico villaggio dedicato all’istruzione. Un campus realizzato da più architetture di forme e funzioni distinte, che esplorano le diverse dimensioni del design urbano contemporaneo, stimolando la creatività e l’apprendimento degli studenti.

Pinghe Bibliotheater è un centro che promuove la cultura

Il Pinghe Bibliotheater, all’interno del campus della scuola internazionale Qingpu Pinghe di Shanghai, si sviluppa su di una superficie di 5.372 metri quadrati e ospita due teatri, uno da 500 posti e l’altro da 150, una biblioteca, un bar, e una terrazza con giardino pensile.

La pianta dell’edificio ha la forma di un triangolo con gli angoli arrotondati. Il volume della struttura, invece, ricorda una balena, il mammifero più grande e affascinante che ci sia. Come la balena, anche il Bibliotheater è avvolto da un’aura di mistero, che attira le persone e le invoglia a entrare, per esplorare gli spazi.

Scopri la BeneBaby International Academy, la scuola per bambini a Futian, Shenzhen, progettata dallo studio VMDPE Design

open-architecture-Pinghe-bibliotheater-scuola-internazionale-shanghai-scuola-di-design

Gli spazi del Bibliotheater, tra luce e buio, silenzio e suono

La facciata blu dell’edificio è caratterizzata da piccole finestre rotonde che si susseguono in ordine sparso, e che ricordano gli oblò dei transatlantici. All’interno del Bibliotheater gli spazi sono stati organizzati per soddisfare le esigenze di luce e isolamento acustico di ogni ambiente, a seconda delle diverse destinazioni funzionali.

Al piano terra dell’edificio si trovano i due teatri con i vari spazi dedicati, il bar e la lobby della biblioteca. L’edificio dispone di due entrate: quella principale che dà sulla lobby della libreria, e un’altra, laterale, che dà sulla lobby del teatro da 500 posti. Entrambi i teatri sono caratterizzati da sistemi di luce artificiale e pannelli di isolamento acustico.

open-architecture-Pinghe-bibliotheater-scuola-internazionale-shanghai-scuola-di-design

L’area centrale della biblioteca si trova al secondo piano. Qui le pareti sono contornate da scaffali di libri. Al centro si trova una struttura circolare di tre elementi, illuminata dall’alto da un grande lucernario, che ha una doppia funzione. All’esterno è una libreria con mensole in metallo, all’interno, invece, ospita tre gradoni di legno, su cui gli studenti possono sedersi a leggere. Una serie di finestre circolari tra le scaffalature a parete, inondano gli spazi di luce naturale.

La biblioteca sorge sopra il teatro principale, che ha il soffitto in pendenza, motivo per cui nella biblioteca si trovano diverse zone di lettura disposte su più livelli. Dalla biblioteca si può inoltre accedere ad una terrazza con giardino pensile e a diversi spazi per la lettura all’aperto.

Scopri la BeneBaby International Academy, la scuola per bambini a Futian, Shenzhen, progettata dallo studio VMDPE Design

Biblioteca e teatro: due esperienze culturali e di crescita differenti

Gli architetti Li Hu e Hunag Wenjing, di Open Architecture, hanno scelto di riunire sotto lo stesso edificio una biblioteca e un teatro, perché trovano di fondamentale importanza che la lettura e l’arte espressiva siano coltivate ed esercitate anche in ambiente scolastico. La biblioteca e il teatro sono due luoghi distinti, che hanno ispirato nella realizzazione del progetto tipi di design differenti. Il Bibliotheater è infatti caratterizzato da spazi che invitano alla solitudine e altri alla socializzazione, spazi che necessitano la luce naturale, e altri sistemi di luci sceniche e artificiali.

open-architecture-Pinghe-bibliotheater-scuola-internazionale-shanghai-scuola-di-design

I genitori degli alunni della scuola internazionale Qinpu Pinghe possono aspettare i loro figli che terminino le lezioni al Pinghe Bibliotheater, leggendo un libro in biblioteca o al bar. Il Pinghe Bibliotheater è anche a disposizione dei cittadini, indipendentemente dagli spazi del campus.

Scopri la Grand Opera House di Snøhetta, un altro spazio che promuove la socializzazione e la cultura a Shanghai