Valencia è protagonista al Madrid Design Festival 2021 con la mostra “Valencia Pavilion. The future is Design” 

Madrid-design-festival-2021-design-valenziano-World-design-capital-Valencia-2022

In occasione del Madrid Design Festival, in programma fino al 14 marzo 2021, MUT Design presenta una mostra digitale dal titolo “Valencia Pavilion. The future is Design”. La mostra, a cura di Estudio Savage, promuove il ruolo del design valenziano nell’industria e nell’artigianato contemporanei, esplorando i tratti distintivi del design mediterraneo del futuro.

Scopri la casa mediterranea secondo MUT Design, a imm cologne 2020

Il successo del design valenziano in mostra al Madrid Design Festival 2021

La mostra “Valencia Pavilion. The future is design” si tiene al Fernán Gómez Centro Cultural de la Villa, un centro teatrale e culturale di Madrid. L’installazione che la ospita, realizzata a mano dall’artista Manolo Garcìa, è formata da una serie di padiglioni circolari di legno alti 4 metri, rivestiti esternamente di tanti piccoli listelli, sempre in legno.

“Valencia Pavilion. The future is design” presenta le eccellenze del design valenziano, mostrando 50 progetti di aziende e designer di successo. Professionisti di grande ingegno che con le loro idee stanno rivoluzionando la società.

La mostra è divisa in 5 aree, ognuna delle quali esplora i seguenti temi: economia circolare, industria contemporanea e artigianato, design e arte, tecnologia ed economia trasformativa. I  progetti in esposizione esaltano l’evoluzione e la creatività del design valenziano nelle 5 categorie.

I protagonisti della mostra “Valencia Pavilion. The future is design”

Protagonisti della mostra sono i prodotti di aziende come Actiu, Andreu World, Capdell, Expormim, GAN Rugs, Lladró, LZF Lamps, Point, Porcelanosa, Punt e Vondom. Creativi di fama nazionale e internazionale come Masquespacio, Jaime Hayón, Inma Bermúdez, Nacho Carbonell, Juan Vidal, Anna Talens, Pepe Gimeno e Héctor Serrano. L’artista urbano ESCIF, l’artista visivo Felipe Pantone, l’illustratore África Pitarch; Rocío Gallardo e Jorge Ros, responsabili del brand di gioielli Simuero. L’illustratore Diego Mir, l’artista Ovidi Benet e il ceramista Ana Illueca.

Scopri gli interni di Masquespacio nella Sastreria di Valencia

La mostra prosegue con gli imballaggi biodegradabili di ADBioplastics. Decafé, Xufa Proceso e Naifactory, imprese che riutilizzano caffè, noci chufa da horchata e noccioli di oliva, per la creazione di nuovi prodotti. Continuando poi con Closca e Jeanología, impresa specializzata nella produzione di jeans a basso impatto ambientale. Free Design Bank, che propone di rilanciare l’economia nelle comunità in via di sviluppo con la progettazione di nuovi prodotti locali. Néctar Estudio e la sua applicazione per combattere il bullismo nelle scuole, e l’azienda tessile Equipo DRT che utilizza tessuti riciclati.

“Pavilion Valencia. The future is Design” presenta il progetto Azalea del Politecnico di Valencia, una ricerca sulla manifattura totalmente sostenibile. I lavori di Jorge Herrera Studio per i sistemi d’illuminazione Flos,  e le facciate in grafene del brand Graphneglass. Gli occhiali Eyesynth per non vedenti di Studio Alegre Design che convertono lo spazio in vibrazioni, facilitando la localizzazione degli oggetti vicini e l’identificazione della profondità degli spazi. Le ceramiche Museum Surfaces e i capi sostenibili dell’azienda di moda Sepiia, che non si macchiano, sgualciscono ne prendono odore.

“Pavilion Valencia. The future is Design” la mostra itinerante di MUT Design

Inoltre, “Pavillion Valencia. The future is Design” è una mostra itinerante che viaggerà nelle città più importanti del mondo, includendo in futuro nuovi progetti all’avanguardia.

 

Alcuni dei progetti e delle tematiche oggetto della mostra anticipano il grande evento che avrà luogo nel 2022. Dopo Torino, Seoul, Helsinki, Città del Capo, Taipei, Città del Messico e Lille, infatti, Valencia è Capitale Mondiale del Design 2022, nominata dalla World Design Organization (WDO). Per la città spagnola, un’opportunità imperdibile di promozione del design locale e nazionale, attraverso un ricco programma di eventi e convegni.