Il partner ideale per i negozi di arredamento e la piattaforma per vendere e comprare design usato

Deesup, il marketplace per l’acquisto e la vendita di arredi di design autentico, usati o provenienti da esposizione, diventa partner digitale per i negozi. Deesup seleziona solo pezzi iconici e rigorosamente autentici, e li promuove presso le community di appassionati di design in tutta Europa. Un modo intelligente per dare una nuova vita a quello che in casa non serve più. Oppure, un modo per rinnovare le vetrine dei negozi, a fine stagione.

marketplace-design.jpg

Fondata da Valentina Cerolini e Daniele Ema nel 2017, Deesup oggi ha una community internazionale di appassionati di design, che conta oltre 10 mila utenti e 500 venditori. L’azienda si occupa di gestire tutta la logistica, anche post-vendita, per dare una “seconda vita” ai prodotti che non servono più.

Il mercato del design di arredamento ha raggiunto il valore di circa 50 miliardi di dollari nel 2019, a livello globale, e il made in Italy occupa una fetta importante di questo mercato, con un valore dell’export stimato superiore ai 10 miliardi di euro. Con l’emergenza sanitaria, inoltre, la casa è diventata di nuovo centrale, nei desideri di acquisto delle persone. Nel corso del 2020, gli acquisti di arredamento e home living hanno avuto un aumento del 32%.

Scopri i trend nel mercato dell’arredamento, dal Design Summit Pambianco 2020

marketplace-design.jpg
Deesup vende solo arredo di design autentico

Il marketplace di design Deesup, in linea con questa tendenza, nel 2020 ha avuto un consistente aumento delle transazioni, raddoppiandole nel periodo del lockdown più stretto. Nei programmi futuri dell’azienda, dunque, c’è l’obiettivo di diventare partner dei negozi di arredamento, per aiutarli a rinnovare il proprio modello distributivo. Per i negozi con ampie superfici di vendita, è un’ulteriore possibilità per valorizzare il design da esposizione ma anche liberare il magazzino.

Attualmente, Deesup ha in corso un aumento di capitale sulla piattaforma Doorway. Registrandosi su Doorway, si può partecipare al crowdfunding.