Le imprese italiane protagoniste di ADI Design Index 2020, con 239 prodotti e progetti

ADI Design Index 2020 rappresenta il primo passo del percorso che conduce al Compasso d’Oro 2022. Una selezione di 207 progetti (più i 32 della Targa Giovani), suddivisi in 13 categorie, che sintetizzano il periodo progettuale 2019/2020. Filo conduttore del prossimo triennio è il tema “Sviluppo Sostenibile Responsabile”.


Tra tutti i prodotti selezionati, 46 sono di arredamento e illuminazione, e 21 sono iniziative di design sociale. Diciotto sono i prodotti per la mobilità, e altrettanti per il lavoro; 17 nella categoria comunicazione, e 16 nel design dei servizi. Significativa anche la presenza della ricerca, con 12 iniziative editoriali, e 11 ricerche applicate.
Oltre 150 esperti, divisi in tredici commissioni territoriali, si occupano di selezionare progetti e prodotti in tutto il territorio italiano. Come documentato infatti da una ricerca condotta da Fondazione Symbola in collaborazione con ADI, POLI.design e Deloitte Private, le imprese design oriented sono presenti in tutta Italia. Sebbene il sistema design sia maggiormente concentrato nel nord del Paese, la mappatura che si ricava dalla ricerca conferma come il design sia ben radicato lungo tutta la penisola e nelle isole.

Scopri l’ADI Design Index 2019

Nonostante fino al 2020 la creatività risultasse concentrata nei capoluoghi di provincia, la pandemia ha cambiato alcune cose. La rivalutazione degli spazi all’aperto sembra aver aperto nuovi scenari rispetto allo sviluppo delle città e delle loro comunità. Per il futuro, sarà necessario ripensare la gestione dei servizi ai cittadini, alla luce del cambio di paradigma.
L’ADI Design Index 2020 ha preso in esame anche alcuni prodotti che prima non consideravano, come le mascherine filtranti, una maschera per la somministrazione dell’ossigeno, e altri oggetti la cui necessità è scaturita dal cambio di comportamenti imposto dall’emergenza sanitaria.

I prodotti di ADI Design Index sono in mostra all’ADI Design Museum fino al 20 giugno 2021.

Una selezione di ADI Design Index 2020

A seguire, alcuni dei prodotti selezionati per ADI Design Index 2020

Byobu, di Marc Sadler per Antrax, è un radiatore ispirato al paravento tradizionale giapponese, che si trasforma in un divisorio con la rotazione di un’anta su un perno fissato alla parete. Il pomolo schiacciato, Momoko, può nascondere un accappatoio appeso.

adi-design-index.jpg

Intondo, di Viviana Maggiolini per Pavimenti Sansone, è una serie di lavabi essenziali in cemento, materiale tradizionale siciliano. Di fattura artigianale, anche i colori sono della tradizione locale di Sicilia, nei colori delle spiagge siciliane, bronzo, prugna e blu. Il cemento è formato da sabbie finissime e polveri di marmo e quarzo, con resine e a pigmenti ad altissima stabilità. La produzione avviene senza esalazioni e con un bassissimo residuo di scarti, comunque in buona parte reinseriti riutilizzati.

adi-design-index-2020.jpg

Sauna per esterni di Studio aledolci&co. per Starpool. Progettata per fondersi nell’ambiente: l’ossidazione naturale dei materiali di rivestimento permette alla sauna di mimetizzarsi nel paesaggio. La struttura è in abete della Val di Fiemme, cerato nero e termotrattato chiaro; la bussola d’ingresso è rivestita in rame brunito. Facciata principale e porta di ingresso sono di vetro, mentre la copertura è di lamiera. Protezione e tinta del legno sono con oli a base naturale, che non rilasciano elementi tossici ad alte temperature.

adi-design-index.jpg

Lo stand Design Holding al Salone del Mobile 2019. Quattromila metri di spazio espositivo progettati per tre aziende (Flos, B&B Italia e Louis Poulsen), in tre aree distinte con un unico ingresso centrale. Un progetto dello studio Calvi Brambilla, per raccontare le tre singole identità delle storiche aziende di design.

Leggi gli stand al Salone del Mobile 2019

stand-design-holding-salone-mobile-2019.jpg
Design Holding booth 2019

Sanlorenzo SD96, il primo yacht progettato da Patricia Urquiola. La trasformabilità caratterizza gli ambienti dello barca. Nel main deck, la sky lounge, grazie ad arredi modulari, può essere utilizzata come soggiorno, sala da pranzo o cinema; nel lower deck il living room è totalmente convertibile: chiudendo un sistema di pannelli scorrevoli si crea infatti una cabina VIP con bagno.

Scopri lo yacht Sanlorenzo SD96

adi-design-index.jpg

Ordine, di Adriano Design per Fabita, è un piano cottura che permette di comporre liberamente lo spazio sul piano cucina, a seconda delle necessità. Si posa sul piano quando serve, e si appende al muro quando non è in uso. Una nuova idea di piano cucina.