Dall’8 all’11 luglio 2021 torna NOMAD ST. MORITZ,  per la prima volta a St. Moritz in estate

NOMAD St. Moritz è la rassegna itinerante di arte/design, nata nel 2016 da un’idea di Giorgio Pace e Nicolas Bellavance-Lecompte. Dedicato ai collezionisti di design, NOMAD Circle sceglie abitualmente location esclusive. Le edizioni passate, infatti, sono state a Villa La Vigie, a Montecarlo, Palazzo Soranzo Van Axel, a Venezia, Palais Bulles, a Théoule-sur-Mer. L’edizione di luglio 2021 torna dunque a Sankt Moritz, a Chesa Planta, una residenza alpina.

Chesa Planta a St. Moritz. Foto: courtesy Fundaziun Planta-Samedan.

Tra le iniziative speciali dell’edizione 2021, la mostra NOMAD YESMAD, a cura del collezionista, curatore, scrittore, conferenziere e commerciante Kenny Schachter, in collaborazione con alcune gallerie della valle dell’Engadina. Inoltre, per la prima volta, NOMAD St. Moritz 2021 collabora con Christie’s, per offrire a ospiti e clienti un’esperienza parallela digitale e fisica. La collaborazione con la casa d’aste londinese consentirà di avere un’esposizione digitale, dal’8 al 18 luglio, e, in seguito, un evento fisico a Londra, nella sede di Christie’s, in date ancora da stabilire.

Leggi anche NOMAD Venezia 2019 

nomad-st-moritz-2021.jpg
Galleria Rossella Colombari, panca prodotta da I.S.A., circa 1955

Gallerie selezionate da tutto il mondo

Anche per quest’anno, NOMAD St. Moritz ospita gallerie da tutto il mondo. Da Rio de Janeiro, Mercado Moderno presenterà le opere della brasiliana Ines Schertel, mentre la Galleria Rossella Colombari di Milano celebrerà il tempo libero in montagna con pezzi storici, di icone del design e dell’architettura come Mario Gottardi, Carlo Hauner e Ignazio Gardella.

Leggi anche NOMAD St. Moritz 2020

nomad-st-moritz-2021.jpg
Sgabello/panca Porva, di Inês Schertel per la Galleria Mercado Moderno, Rio de Janeiro, 2019

I progetti speciali: Christo

Zuecca Projects, un’organizzazione culturale, e il curatore Christopher Taylor, portano al NOMAD una mostra di mobili avvolti da Christo. Il ricavato delle vendite contribuirà alla realizzazione del progetto finale dell’artista tedesco, L’Arc de Triomphe, Wrapped, un’opera temporanea per Parigi (settembre 2021).

Scopri anche il Museum Susch, in Engadina

nomad-st-moritz-2021.jpg
Uno dei mobili avvolti da Christo, un progetto di Zuecca Projects & Christopher Taylor

Il brand milanese Design Editions propone pezzi in edizione limitata di Keiji Takeuchi, Mikal Harrsen e Studio Charlie. Iwan Maktabi, un’importante galleria di tappeti con sede a Beirut, porterà invece un progetto collettivo con tre designer donne del Libano: Rumi Dalle, Hala Matta e Roula Salamoun. Inoltre, una collaborazione esclusiva presenterà una casa dagli interni sensuali, con la partecipazione di Loro Piana e un progetto inedito di Raphael Navot, la Palm Duet Chaise Longue.

Scopri anche il Museo Segantini, a St. Moritz

Chaise longue The Palm Duet, di Raphael Navot per Loro Piana


Appuntamento a St. Moritz, a Chesa Planta, dall’8 all’11 luglio 2021, con NOMAD St. Moritz
Edizione digitale, dall’8 al 18 luglio