Il Salone del Mobile.Milano ha presentato la piattaforma on line, un progetto che offre contenuti editoriali per il pubblico e spazi speciali dedicati alle aziende

salone-milano-digitale.jpg
Home page della piattaforma digitale del Salonemilano.it

I contenuti editoriali originali, con la supervisione di Annalisa Rosso, direttore editoriale, sono di taglio sia b2b sia b2c, costantemente aggiornati più volte al giorno. Suddivisi in rubriche tematiche, gli articoli sono dedicati a design, arredo, arte, architettura, scienza e tecnologia. Ci saranno poi interviste ai protagonisti di questi settori e mercati e ai profili più visionari e interessanti del panorama culturale nazionale e internazionale. Inoltre, collaborazioni con i magazine e con firme autorevoli di tutto il mondo, per avere molteplici opinioni e punti di vista. Il Salone del Mobile.Milano on line sarà dunque un luogo per trovare ispirazioni, confrontarsi, e interagire tutto l’anno con una community che si amplierà esponenzialmente.

Scopri il Supersalone 2021

salone-milano-digitale.jpg
La pagina che apre la sezione dedicata alle manifestazioni

Uno spazio dedicato alle aziende del design

Le aziende avranno a disposizione uno spazio in cui potranno raccontarsi, con articoli, immagini e video, scegliendo liberamente il modo di rappresentarsi. Tra i contenuti delle aziende ci saranno senz’altro i prodotti, recenti o icone del design made in Italy. Il valore della piattaforma per le aziende è nell’interattività, che consentirà ai produttori avere canali di contatto digitali con gli operatori professionali, in modo continuativo durante tutto l’anno, non solo durante la Fiera.

Scopri DDN HUB 2021 

salone-milano-digitale.jpg
La pagina dedicata ai brand

Infine, il sito conterrà  tutti i servizi dedicati all’esperienza in fiera: ticketing e informazioni per poter organizzare la visita e pianificare gli appuntamenti di quella settimana, app per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di arredo. Claudio Feltrin, Presidente di FederlegnoArredo, ha commentato: “Il banco di prova sarà proprio il Supersalone di settembre 2021, quando, grazie a un QR code, i visitatori potranno dialogare con le aziende, avere info dettagliate sui prodotti e, attraverso i rivenditori, completare l’acquisto. Si tratta di un’opportunità che nessun’altra fiera propone e le aziende ne hanno compreso il valore. Ma non solo, grazie anche al taglio culturale-editoriale, l’obiettivo è che la piattaforma diventi punto di riferimento del design a livello internazionale”.

L’home page della sezione Design