I vecchi uffici della Stazione Centrale di Helsinki oggi ospitano l’esclusivo hotel Scandic Grand Central Helsinki

Scandic-grand-central-hotel-helsinki

Progettato da Eliel Saarinen nel 1909, l’edificio che ospitava gli uffici amministrativi della Stazione Centrale di Helsinki, è un grande complesso in stile Art Nouveau, nel centro della capitale della Finlandia. Il progetto di restauro e conversione funzionale, a cura di diversi studi di architettura, ha dunque dovuto rispettare i vincoli di tutela storica della costruzione. Oggi il complesso ospita uno nuovo hotel della catena scandinava Scandic, lo Scandic Grand Central Helsinki.

Bardem, il moderno Speakeasy bar progettato da Fyra, nel centro di Helsinki

Wood City, un esempio di città sostenibile a Helsinki

Scandic-grand-central-hotel-helsinki

Il progetto di ampliamento della struttura originaria è a cura di Futudesign, il restauro e il recupero sono a cura di Soini & Horto Architects. L’interior design, il concept design e il progetto di illuminazione, invece, sono a cura dello studio Puroplan.

Trattandosi di un edificio storico vincolato, i progettisti hanno conservato l’integrità della struttura esistente, mantenendo inalterata la facciata esterna e gli elementi architettonici interni, e allo stesso tempo hanno realizzato un interessante dialogo tra storia e contemporaneità.

“Interpretando audacemente l’architettura di Eliel Saarinen da una prospettiva totalmente nuova, l’idea era di creare un’architettura contemporanea che rendesse interessante l’accostamento di elementi e preesistenti” spiega l’architetto Aleksi Niemeläinen di Futudesign.

La reception del Scandic Grand Central Hotel di Helsinki

Architettura di interni e arredamento

Gli interni dello Scandic Grand Central sono caratterizzati dalla presenza di elementi architettonici originali. Appartengono alla prima epoca la hall d’ingresso principale, la scala con le balaustre in legno, i corridoi delle camere, le lampade e le decorazioni in stile Art Nouveau.

Scandic-grand-central-hotel-helsinki
L’area lounge

Le stanze, molto ampie e luminose, esprimono un design contemporaneo elegante e ricercato che dialoga con gli elementi architettonici originari. Gli appassionati di design e architettura possono dunque soggiornare nel cuore di Helsinki, in un ambiente ricco di storia del design e dell’architettura contemporanei.

Ogni camera, inoltre, offre suggestive viste panoramiche sulle alcune delle principali attrazioni della città, come il Teatro Nazionale, il Museo d’Arte Ateneum, il Parco Kaisaniemi e l’area intorno alla stazione.

Lo Scandic Grand Central Helsinki dispone di 491 stanze e una hall con area lounge, oltre ad ampie sale conferenze. La ristorazione offre l’accogliente Brasserie Grand con Bar G; inoltre, l’hotel offre anche la sala per eventi Grand Ballroom, che può ospitare fino a 500 persone. [Txt: Arianna Callocchia, Foto: Iikka Airas, Marc Goodwin, courtesy Scandic Grand Central Helsinki]

Bardem, il moderno Speakeasy bar progettato da Fyra, nel centro di Helsinki

Wood City, un esempio di città sostenibile a Helsinki