Originariamente programmato per il 2020, debutta dal 22 al 25 settembre Design London 2021, il nuovo 100% Design

Dopo un anno di sosta, torna a Londra 100% Design, con un nuovo nome, Design London, e una nuova sede. La nuova sede designata è Magazine London, un magazzino ristrutturato a North Greenwich. La location si trova nel nuovo Design District di Londra, sulla penisola di Greenwich, affacciato su Canary Wharf, a pochi passi dalla Stazione di North Greenwich.

magazine-london.jpg
Magazine London, nuova sede di Design London, nuovo nome di 100% Design

Scopri Magazine London, la nuova location di Design London

Gli espositori a Design London 2021

L’ampio spazio ospiterà molti brand internazionali. Dall’Italia, arriveranno Ethimo Design, Penta, Artemide e Ideal Standard. Lifestyle & Design Cluster cura un nuovo padiglione, con oltre dieci brand scandinavi. [d]arc room tornerà a Londra per il suo quinto anno con un’area di illuminazione consolidata all’interno di Design London e una serie di conferenze sull’illuminazione condotte da esperti.

design-london-2021.jpg
Discovery, di Ernesto Gismondi per Artemide, con la tecnologia Integralis

Leggi la storia di Ernesto Gismondi e Artemide

Gli espositori di questo pop-up includono Delta Light, John Cullen Lighting, Mesh, Nichia e Thorlux. Inoltre, Cameron Design House lancia il nuovo marchio contemporaneo Empty State, oltre a creare un’installazione con un lampadario su misura.

design-london-2021.jpg
Lampadario-installazione Kuulas, di Empty State

Scopri Soliscape, il sistema di illuminazione di UNStudio per Delta Light

Il programma di talk e seminari

Accanto all’esposizione, come di consueto torna un ricco programma di talk e seminari. Katie Richardson, la curatrice, ha invitato personalità di spicco del settore, da tutto il mondo. L’artista britannico-nigeriano Yinka Ilori sarà uno degli  speaker e collaboratore principale, e ha progettato anche il suo auditorium, ‘Trasparenza in tonalità di colore’.

design-london-2021.jpg
‘Trasparenza in tonalità di colore’, l’auditorium di Yinka Ilori, artista nigeriano-britannico

Tra i vari relatori, saranno presenti anche Eley Kishimoto e Pearson Lloyd. New London Architecture (NLA) formerà un panel di specialisti per discutere il futuro delle nostre città, mentre lo studio di interior design Trifle Creative parlerà degli spazi per il lavoro. Il direttore creativo di Dulux, Marianne Shillingford, parlerà con diversi esperti del colore, e Roddy Clarke affronterà il tema della sostenibilità dell’artigianato. Infine, Sleeper condurrà un panel sull’ospitalità, per vedere come gli hotel si stanno reinventando nel mondo post pandemia.

Rivedi il London Design Festival 2019