Si svolge dal 5 al 10 settembre l’Isola Design Festival, in presenza dopo due anni

Scopri tutto su Isola Design Festival qui

Ad oggi, dopo qualche mese di Isola Design Festival, quasi 700 progetti sono ad oggi presenti su isola.design, con oltre 50 Paesi rappresentati, e molti sono stati presentati nei primi 4 mesi dell’evento. Il Fuorisalone è l’occasione per scoprire alcuni di questi di persona. Oltre 100 tra designer, studi di design e aziende, infatti, mettono in mostra i loro lavori nelle location del quartiere Isola e ai visitatori, dopo molto tempo, è permesso di rivivere l’esperienza dell’evento di design più atteso dell’anno.

Materialized @Gamma

Tra i vari materiali di ricerca esposti allo spazio Gamma, nella mostra Materialized, Turkish Stones Library, mette in mostra un’incredibile selezione di marmi, travertino, calcare, dolomite, basalto, onice e altre pietre naturali, portando la ricca storia di queste materie prime turche nel design contemporaneo. L’obiettivo è di presentare nuove possibilità nell’architettura e nel design per l’applicazione innovativa di materiali senza tempo. Turkish Stones è un ente promozionale della Istanbul Mineral Exporters’ Association (IMIB), un’associazione senza scopo di lucro che che supervisiona le attività di esportazione nel settore minerario turco dal 1976.

Design da comprare

Alla Fabbrica Sassetti, una delle location dell’Isola Design Festival, oltre alla mostra sarà possibile acquistare alcuni degli oggetti esposti. Tra i prodotti disponibili per l’acquisto, presso il Temporary Store della Gallery: Square Up di Andrea Meneghelli; LA MORPHE di Encru; Bi Biip di Mateja Panter; Slinky di Andreea Cornila; Oru e Sinapsi di Bruno Carletti; Amai di Duplex Studio; Enne di Alessandra Galli; B-Fora di IAMMI; Lady Afrodite Candle e Modern Venus Candle di Hot and Vintage; Wasteless Wonders | Looking Out Art di Valentina Lachner; Pok¡ di IDITA, Mappe di Wearchmaps; 7 Diaframma Lamp 1.6 di Angie Uesseler Cala, Farah Perez e Juan Torres; il tavolino scultore KANTU di Derin Canturk; The Slank Occasional Chair di George Gibbens; Senzaquadro con i loro pezzi unici che appartengono a diverse linee e con diversi formati, Marmo Clock, Base L e Circolare di MemoryTag, Debora Mirabelli con MASCHERE H/ORMA e Jule Cats con IN DISGUISE Vases.

Come vendere il proprio design

Infine, per chi vuole approfondire alcuni temi, sono a disposizione i micro-corsi di Isola Design Classes, che hanno l’obiettivo di aiutare i giovani designer a promuovere i propri progetti. I corsi si divideranno in Lectures e Workshop e saranno tenuti da esperti di Business Development Marketing, Comunicazione, Fotografia, Grafica, PR, Video Making, e molto altro.
Si svolgeranno dal 6 al 10 settembre e ogni giornata verrà dedicata a un tema specifico. È obbligatoria la registrazione sulla piattaforma di Isola Design Festival, o tramite classes@isola.design.