Tom Dixon a Milano per il Fuorisalone 2021, con un nuovo progetto di luci a LED

Tom Dixon è tornato a Milano per il Fuorisalone 2021, come prima tappa di un Grand Tour, che toccherà otto città europee. Oggetto del Grand Tour, ispirato al Grand Tour d’Italia del passato, sono le nuove collezioni di luci di Tom Dixon, nella mostra Luminosity, e nelle sculture Black Light.

Scopri tutti gli eventi al Fuorisalone 2021

tom-dixon-fuorisalone.jpg
Tom Dixon con il totem CODE

Per il Fuorisalone di Milano, Tom Dixon ha messo a punto una mostra speciale, nel negozio Valextra, alla porta a fianco del ristorante The Manzoni, hub milanese di Tom Dixon. Il negozio Valextra, l’iconico e storico brand italiano di pelletteria di lusso, nella versione interpretata nel 2019 da John Pawson, è la cornice ideale per le opere di Tom Dixon, che affiancano la collezione di borse Chiaroscuro.

tom-dixon-fuorisalone.jpg
Le luci CODE di Tom Dixon nel negozio Valextra, per il Fuorisalone 2021

Il designer e imprenditore inglese, infatti, ha progettato le sculture di luce “Black Light”, ispirate ai designer italiani Achille Castiglioni, Ettore Sottsass e Gio Ponti. Si tratta del debutto di Tom Dixon nelle luci a LED, con la collezione CODE, sviluppata in collaborazione con l’azienda austriaca Prolicht.

tom-dixon-fuorisalone.jpg

Scopri i nuovi progetti di Artemide, al Fuorisalone 2021

CODE, i Led secondo Tom Dixon

“Queste sculture sono il risultato di due anni di intensa ricerca con il nostro partner austriaco Prolicht, per ripensare l’illuminazione a binario”, ha spiegato Tom Dixon. Abbiamo scelto di mostrare il potenziale di questo nuovo sistema, realizzando queste 10 sculture luminose con diodi di ultima generazione, che emettono una luce bianca calda. Sulla scultura più grande, ci sono ben 10.000 singoli punti luce, che esprimono una luce sorprendentemente morbida.”

CODE utilizza LED nudi, su circuiti stampati con cui si possono creare strisce sottili, catene delicate e colonne continue di luce. Grazie a CODE, la luce può creare diverse atmosfere, con luce calda o fredda, e al tempo stesso è un elemento decorativo, che completa l’interior design. La luce di CODE è regolabile in intensità: a piena potenza diffondono un’illuminazione forte e potente; alla potenza minima, i pannelli diventano elementi decorativi, come disegni di luce che emergono su fondi neri.

tom-dixon-valextra.jpg

La versatilità del sistema CODE permette una moltitudine di forme scultoree. Oltre alle sculture realizzate da Tom Dixon, in mostra da Valextra per il Fuorisalone 2021, è possible creare altri progetti speciali. Le sculture attualmente in esposizione, sono Screen, una parete luminosa portatile; Totem, una colonna di luce unica; Beacon, formato da moduli che ruota a 360°; infine, Explosion, creata per installazioni iconiche a parete.

tom-dixon-valextra.jpg
Explosion, CODE by Tom Dixon