EDIT Napoli presenta ATLANTE, un nuovo motore di ricerca sul design editoriale internazionale

EDIT-napoli-atlante.design

Si è da poco conclusa la terza edizione di EDIT Napoli, la rassegna dedicata al design d’autore ideata da Domitilla Dardi ed Emilia Petruccelli. Tra le novità di quest’anno c’è ATLANTE, un nuovo motore di ricerca che permette di scoprire e fare ricerca nel mondo del design editoriale internazionale.

Leggi l’intervista a Domitilla Dardi

Il progetto nasce dal rapporto diretto e continuo che Domitilla Dardi ed Emilia Petruccelli coltivano da sempre con gli addetti ai lavori e i partecipanti della fiera. Buyer, architetti, retailer, curatori e appassionati attraverso questo portale, in continuo aggiornamento, avranno la possibilità di scoprire nel dettaglio tutte le produzioni dei designer e delle aziende che hanno partecipato all’edizione 2021 di EDIT Napoli, e non solo.

Scopri cosa ti sei perso a EDIT Napoli 2021

Unstressed Chair di Stamuli

Al momento sono oltre 80 i prodotti indicizzati: opere e progetti dii designer indipendenti, autori/editori di design, creatori e produttori, sia italiani che stranieri.

Gli inediti premiati alla terza edizione di EDIT Napoli

La giuria, formata da Andrea Trimarchi e Simone Farresin, di Formafantasma; Dorothée Meilichzon, interior e furniture designer francese, e Alessandro Valenti, direttore web di ELLE Decor Italia, ha visionato le opere esposte assegnando preziosi riconoscimenti ai migliori inediti di questa nuova edizione.

EDIT-Napoli-Atlante.design
Le ceramiche ccontinua+mamt, realizzate da Chiara Caselli in collaborazione con Francesco Carrasso

Lo studio italiano con base a Stoccolma Stamuli ha vinto il primo premio con Unstressed Chair, una sedia in tubolare di alluminio sagomato. Nella sezione Seminario, dedicata ai talenti emergenti, invece, porta a casa la vittoria la collezione in vetro soffiato del designer danese Alexander Kirkeby. Infine,  sono state attribuite menzioni d’onore al tappeto Gimme Shelter di Caterina Frongia e alle ceramiche Mangiatutto di ccontinua+mamt.

Gli EDIT CULT ancora in città

Le mostre e le installazioni di EDIT CULT continuano anche dopo la fiera. Fino al 15 dicembre 2021, infatti, sarà possibile visitare al Teatro San Carlo, l’installazione del brand francese La Manufacture.

Fino al 30 gennaio 2022, invece, sarà possibile vedere al Museo del Tesoro di San Gennaro la mostra su Daniel Kruger, curata da Marco Bazzini per Galleria Antonella Villanov. Alla Fondazione Made in Cloister, l’installazione/collezione di Stéphanie Moussallem per House of Today. E al Museo Civico Gaetano Filangieri, la mostra “Chest’è” di Federico Pepe, curata da Federica Sala.

EDIT Napoli è già al lavoro per la sua quarta edizione e dà appuntamento a ottobre 2022.

Scopri cosa ti sei perso a EDIT Napoli 2021