I trend dal Salone del Mobile.Milano: divani e poltrone

Dal Salone del Mobile.Milano 2022, una carrellata di divani e poltrone da cui emergono i trend per il 2022. Non solo materiali e colori, ma anche sostenibilità, comfort e funzionalità.

I divani di ampie dimensioni

Tra gli imbottiti del 2022, spiccano divani di proporzioni molto generose, comodi e con dettagli di sartoria, come le poltrone e gli imbottiti di Paul Smith + De Padova. Vibieffe, con Confident di Gianluigi Landoni, punta invece su materiali riciclati e riciclabili, per divani ampi e accoglienti; Calia, invece, propone Fly, un divano comodo e funzionale, che si trasforma in una dormeuse con un semplice gesto. Carlo Colombo ha progettato per Giorgetti Soho, un divano essenziale, ma con infinite configurazioni. È una perfetta sintesi di eleganza e comfort il divano Ambroeus, di Antonio Citterio per Flexform; ha forme molto ampie anche il divano della collezione dal nome evocativo Botero, di Sicis.

Punta sulla sensazione tattile e sulla morbidezza del velluto il divano Imperial, di Carlo Colombo per Elie Saab Maison; modulare e contemporaneo è invece Aster, di Ceppi. Rugiano propone la collezione Fandango, caratterizzata da linee morbide, avvolte in tessuti o pelli dalle pieghe morbide che suggeriscono una comodità avvolgente. La collezione Bordone di MyHome, invece, disegnata dallo studio AngelettiRuzza, prevede l’inserimento di elementi che ruotano, poltrone o pouf. In questo modo, l’area living diventa ancora più funzionale. Accogliente, dalla grande flessibilità compositiva è il divano René, di Andrea Parisio per Meridiani, essenziale ma molto confortevole.

Scopri i trend dal Salone del Mobile.Milano 2019

Divani e poltrone 2.0: disassemblabili e riciclabili

Piero Lissoni ha disegnato, per B&B Italia, Pochette, una poltroncina semplice ed essenziale, dalle dimensioni generose. Da Natuzzi, un pouf a impatto zero, Terra di Marcantonio, è un volume dalle forme smussate, senza strutture o telai, in PET riciclato, con rivestimento in un tessuto sostenibile in collaborazione con lo studio olandese Byborre. Pebble Rubble, progettato da Front Design per Moroso, imita enormi massi levigati, grazie a tessuti realizzati da Kvadrat Febrik con pattern che derivano direttamente dalla natura.

Gli imbottiti per gli spazi ibridi

Gordon Guillamier ha disegnato per La Cividina Twirl, un divanetto con piano da appoggio perfetto per spazi collettivi o per lavorare, anche nella propria casa. Liberamente componibile è il sistema Drop di Zakaria Khalfaoui per Sitland. I tre elementi schienale, bracciolo e seduta sono disassemblabili e riassemblabili facilmente, per adattarsi a diversi spazi.

Il classico rivisitato

La poltrona Eglantine, di Jumbo Collection, rispecchia l’heritage del brand. La poltroncina in stile classico francese ha forme morbide e accoglienti, ed è caratterizzata da una fascia in legno intagliata a mano, con finitura in foglia d’oro e balza in tessuto. Per gli ambienti più preziosi.