Continua la serie di architetture per i Mondiali di Calcio FIFA 2022: gli stadi Qatar Foundation Stadium, Stadium 974 e Al Janoub Stadium

mondiali di calcio 2022
Qatar Foundation Stadium, progetto Fenwick Iribarren

Lo stadio Qatar Foundation Stadium

Education City è un ampio quartiere universitario a ovest di Doha, dove si trova lo stadio Qatar Foundation Stadium, uno dei tre stadi progettati dallo studio di architettura spagnolo Fenwick Iribarren per i Mondiali di calcio del 2022. Lo stadio è dotato di un innovativo sistema di raffreddamento a energia solare, che lo rende unico al mondo. Ispirata all’architettura araba, la facciata è caratterizzata da triangoli che formano motivi geometrici simili a diamanti; la superficie diventa così cangiante, con lo spostamento del sole, e assorbe la luce solare, a questa latitudine molto forte. Nel complesso, lo stadio può ospitare fino a 40 mila persone, e ha una superficie di 140 mila metri quadrati. Dopo i Mondiali di calcio, la gradinata superiore modulare sarà rimossa per ridurre la capacità dello stadio a 20 mila posti; alcune parti dell’edificio saranno convertite in aule e spazi per eventi, a disposizione delle numerose università del distretto e della comunità locale.

mondiali di calcio 2022
Stadium 974

Mondiali di calcio 2022: Stadium 974

Un ambizioso progetto diventato realtà. Un altro degli stadi progettati dallo spagnolo Fenwick Iribarren Architects è lo Stadium 974, formato da container navali, con una struttura modulare in acciaio; il nome 974 rappresenta sia il numero dei container impiegati per la sua costruzione, sia il prefisso internazionale del Qatar. Per la struttura, lo studio di architettura gli ingegneri strutturali ha collaborato con gli  ingegneri strutturali  Schlaich Bergermann Partner e con la società di consulenza ingegneristica Hilson Moran. Il risultato è uno stadio da 40 mila posti, il primo al mondo ad essere completamente smontabile. Il nome, infine, riflette anche la posizione strategica dello stadio come porta d’accesso al Qatar, in quanto è vicino all’aeroporto internazionale e al porto.

Scopri Lusail Stadium, lo stadio progettato da Foster + Partners per i Mondiali di Calcio 2022

Al Janoub Stadium

Lo stadio Al Janoub

Progettato da Zaha Hadid Architects con Aecom, lo stadio è caratterizzato dal tetto apribile, progettato da Schlaich Bergermann Partner, e da un avanzato sistema di raffreddamento alimentato dall’energia solare. Due caratteristiche che consentono di utilizzare lo stadio per tutto l’anno, nonostante le alte temperature del Medio Oriente. Quando è aperto, il tetto funziona come una vela per coprire l’oculo sopra il campo di gioco e creare un ambiente riparato. I principi della progettazione passiva, insieme alla modellazione al computer e ai test in galleria del vento, ottimizzano l’efficacia della copertura e offrono un maggior comfort a giocatori e spettatori.

Al Janoub Stadium

L’ispirazione principale – le imbarcazioni dhow, in omaggio alla tradizione marittima della regione – si esprime nella geometria dell’involucro, nei dettagli e nella scelta dei materiali, compresa la struttura a travi del tetto che richiama la struttura interna dello scafo. La richiesta del cliente prevedeva uno stadio da 40.000 posti per i mondiali, che avrebbe potuto essere ridotto a 20.000 posti dopo il torneo per ospitare le partite della squadra locale Al Wakrah Sports Club. I posti a sedere temporanei sono stati pensati per essere smontati e trasportati in un Paese che ha bisogno di infrastrutture sportive da utilizzare dopo il torneo.

Scopri Lusail Stadium, lo stadio progettato da Foster + Partners per i Mondiali di Calcio 2022