Al Rihla, il pallone dei mondiali FIFA World Cup 2022, è un concentrato di tecnologia, con materiali sostenibili

Il pallone dei Mondiali di Calcio FIFA World Cup 2022 contiene molte novità tecnologiche, che ne fanno un’autentica “smart ball”. Al Rihla, il pallone ufficiale dei Mondiali FIFA 2022, è prodotto da Adidas, come i palloni di tutti i campionati mondiali di calcio, dal 1970 ad oggi. Il nome, Al Rihla, è una parola araba che significa “viaggio”, e descrive la metafora del gioco del calcio, che costruisce un viaggio composto da infiniti e successivi tocchi di pallone.

Leggi la storia dei palloni del mondiali di calcio 

Ma cos’ha di speciale il pallone Al Rihla? Innanzitutto la camera d’aria, realizzata in gomma butilica indeformabile. Si tratta di un materiale molto resistente, che conferisce una maggiora stabilità al pallone, e consente di tracciare traiettorie pulite, grazie all’indeformabilità. L’involucro esterno, invece, è costituito da venti pannelli termosaldati di pelle PU (poliuretanica), che usano solo tinte e colle ad acqua. Anche l’involucro è progettato per velocizzare il gioco, e consentire di calciare tiri molto più precisi. Lo sfondo perlaceo dell’involucro è accostato a colori ispirati alle tradizioni locali.

Scopri gli stadi per i mondiali di calcio FIFA World Cup 2022 in Qatar

La vera innovazione del pallone Al Rihla, è il suo cuore tecnologico, che permette di avere un controllo del gioco pressoché completo, anche dal punto di vista dell’arbitraggio. Il nucleo del pallone, infatti, è dotato di un sensore che restituisce in tempo reale dati molto precisi sulla posizione della palla. Sostanzialmente, il pallone smart comunica direttamente con la sala VAR, e permette agli arbitri di decidere con dati sempre più precisi. Nonostante Al Rihla non sia la prima smart ball di Adidas, è la prima volta che viene usato ai Mondiali di Calcio. [Tutte le immagini courtesy Adidas]

Scopri lo stadio Lusail Stadium in Qatar, di Foster + Partners