Nel 2023, la Triennale di Milano celebra il centenario, con una serie di mostre ed eventi

La Triennale di Milano celebra il centenario nel 2023, e per l’occasione ha programmato una serie di attività. La Triennale di Milano, infatti, è nata a Monza nel 1923, come Biennale delle Arti Decorative; dal 1933 è diventata Triennale, e si tiene a Milano, nel Palazzo della Triennale.

centenario triennale milano
Il logo per il centenario di Triennale Milano

Per i prossimi anni, Triennale di è dotata del piano strategico “Design the Future”; il piano ha l’obiettivo di chiarire la visione istituzionale e di assumere un impegno concreto e misurabile nel tempo. Inoltre, definisce gli ambiti prioritari di azione di Triennale Milano dal 2022 al 2026. Il piano strategico comprende quattro macro obiettivi. Il primo è legato al coinvolgimento del pubblico; il secondo prevede di rafforzare la reputazione di Triennale come spazio di innovazione, multidisciplinarietà e apertura. Il terzo riguarda la valorizzazione di Triennale come luogo di ricerca e sperimentazione. Il quarto obiettivo, infine, interessa il modello organizzativo, per renderlo più agile, e creare interazione con i cittadini. Sul sito web dedicato, future.triennale.org, è possibile seguire gli sviluppi dei progetti e approfondire i temi trattati.

La Programmazione della Triennale per il 2023

Per la celebrazione del centenario, Triennale ha organizzato un ricco programma di eventi durante il 2023. Tre grandi progetti espositivi segneranno questa ricorrenza: il Museo del Design Italiano, che torna dal 15 aprile con un nuovo percorso, che va dalla fondazione, nel 1923, ad oggi. La mostra “Triennale. Home Sweet Home”, a cura di Nina Bassoli, da maggio a settembre, riflette sull’idea di casa e di abitare attraverso la storia della Triennale e delle sue Esposizioni Internazionali. La terza mostra, a cura di Damiano Gullì, in ottobre, offre un excursus sulla produzione pittorica di oltre 100 artisti attivi in Italia dagli anni Novanta a oggi.

centenario triennale 2023
Home Sweet Home

La programmazione espositiva di Triennale nel 2023 darà spazio anche a grandi protagonisti dell’architettura e del design, come Angelo Mangiarotti, a cura di Fulvio Irace, dal 27 gennaio al 23 aprile 2023. Ettore Sottsass svilupperà un ciclo di esposizioni attorno all’installazione permanente di Casa Lana, a cura di Marco Sammicheli, in collaborazione con Barbara Radice e Iskra Grisogono di Studio Sottsass.

Scopri Casa Lana alla Triennale di Milano

Altre mostre saranno dedicate ai maestri della fotografia, come Gabriele Basilico, a cui la città di Milano dedica un omaggio con due mostre, in Triennale e a Palazzo Reale, in programma in autunno.

Con l’apertura del Museo del Design Italiano, Triennale inaugura un nuovo spazio per mostre temporanee con un focus sul design di oggi: la Design Platform. Situata nella parte finale della Curva dove si trova il Museo, la Design Platform ospiterà nel corso del 2023 due progetti a cura di Marco Sammicheli, Text (15 aprile – 17 settembre) e Alberto Meda (ottobre 2023 – gennaio 2024).

Leggi l’intervista a Marco Sammicheli

centenario Triennale 2023
Alberto Meda, foto Miro Zagnoli, courtesy Triennale

Inoltre, prosegue anche per il 2023 il partenariato culturale con Fondation Cartier pour l’art contemporain, e altre istituzioni. Infine, Triennale presenterà la mostra dei vincitori e dei finalisti del Premio italiano di architettura 2023, promosso insieme al MAXXI.

Nella fotogallery, i manifesti della Triennale Milano