Eclettico ristorante afgano @ Adelaide

Dopo il loro primo ristorante ‘Parwana’, i proprietari hanno deciso di iniziare un secondo capitolo nel settore della ristorazione di cucina afgana – si avete sentito bene, una cucina poco conosciuta magari che varrebbe la pena di provare – con la recente inaugurazione del nuovo ‘Kutchi Deli Parwana’, dove gli ospiti possono godere di un luogo di ospitalità dal design eclettico e il tradizionale cibo di strada in stile afgano.
Il termine ‘Kutchi’ significa nomade o zingaro nella lingua farsi, per questo la nuova meta è stata concepita come un viaggio, una storia di migrazione e nuovi inizi in un luogo che riflette la tradizionale dell'Afghanistan ma allo stesso modo abbraccia una volontà/curiosità di cambiamento che porta con sé nuove opportunità.
Il design del Kutchi Deli Parwana è nato da una stravagante collaborazione tra Studio-Gram e Mash per la direzione artistica; hanno creato un ambiente esplosivo di forme, colori ed oggetti in cui il design contemporaneo incontra il gusto kitsch ed eclettico insieme ai sapori locali.

Il colore blu e tutte le sue sfumature è protagonista, in scia al suo uso nella cultura afgana: infatti la loro architettura tradizionale prende solitamente i colori del blu e dell’azzurro, che in questo caso aiutano nel creare un’atmosfera tranquilla, rilassante e brillante, un perfetto 'vestito' per decorare lo spazio di 45 m2.
Moltissime sono le decorazioni, dalle piastrelle dipinte a mano in stile indiano, opere d’arte persiane e molte collezioni appese ai muri o sugli scaffali tra bottiglie, teiere assortite e altri ornamenti eccentrici.

È impossibile passare accanto al Kutchi Deli Parwana e non ‘girare’ la testa e lo sguardo!

 


“Approdi Urbani”: mostra personale FRODE

Appuntamento per il 4 febbraio alle 18,30 per l’inaugurazione della mostra personale di FRODE - l’artista che nasce come “writer” e impara a disegnare in strada, concentrandosi dapprima sull’evoluzione stilistica del lettering, agli albori del movimento negli anni ’90 - dal titolo Approdi Urbani, presso l’Associazione ArtGallery Milano, a cura di Elisa Ajelli.

L’esposizione, un percorso espositivo eclettico, consta di 20 acquerelli per la prima volta esposti in una personale dell’artista che, in questa mostra, indaga due elementi che caratterizzano e influenzano il suo universo: street art e legalità, due ambiti che ricoprono un ruolo essenziale nell’esistenza dell’artista-avvocato. La mostra include un’installazione site specific realizzata da Frode e da tre writers, difesi dall’artista nelle sue vesti legali, i quali, nel procedimento di messa alla prova accordato dal Giudice competente del Tribunale di Milano, stanno svolgendo attività di collaborazione presso l’associazione ArtGallery.

Per quanto riguarda la mostra ma in generale la sua attività artistica, l‘autore prende ispirazione dalla realtà: il mondo circostante, i luoghi e i paesaggi dei suoi itinerari vengono sintetizzati in acquerelli policromi. Frode utilizza tecniche di composizione molteplici, declinando la forma di esecuzione al contenuto. I temi affrontati nella produzione artistica di Frode spaziano dalle esperienze di vita personali alla memoria collettiva, dai problemi ambientali alle dinamiche urbane quotidiane.

Approdi Urbani dimostra come dietro ad ogni parete e ad ogni tela dell’artista si celino una ricerca e un’elaborazione personale che rendono ciascuna opera un lavoro singolare e irripetibile.

Dal 4 febbraio al 4 marzo 2016, Associazione ArtGallery, via Orseolo 3 Milano.

Apertura al pubblico: 4 febbraio dalle 18,30

 


FLUXO: la lampada intelligente

Dallo start-up di Luca Roberts arriva FLUXO, una lampada intelligente che permette agli utenti di personalizzare i loro spazi con opzioni di illuminazione illimitate e creative.

La start-up con sede a Vienna, ha impiegato innumerevoli ore di nella progettazione e nello sviluppo di quello che sembra essere la lampada di ultima generazione, in grado di dare agli utenti il ​​controllo sull'intensità, la direzione, il colore della luce attraverso il suo approccio "Paint Your Light" .

La regolazione dell’illuminazione è controllata e regolata da un app apposta – FLUXO - che consente di pilotare in tempo reale mentre magari siedono sul proprio divano in salotto la luce.

 


Il pranzo fuori casa: mai stato così invitante...

Se spesso mangiato fuori casa e in ufficio, la preparazione del pasto è una soluzione molto efficace sia per controllare la spesa sia le quantità delle porzioni, ma trovare un sistema e dei contenitori adatti ed ordinati può essere la parte più difficile. Per questo i designer Chris Luogo e Will Matters, il duo creativo dietro la firma Prepd, ha ideato un concept per un contenitore intelligentemente progettato per equilibrare porzioni, esteticamente ‘cool’, facilmente trasportabile in borsa e funzionale con tanto di posate magnetiche.

Il contenitore viene fornito con l'applicazione Prepd, uno strumento digitale che comprende una gamma in continua evoluzione di ricette per adattare i contenitori di differente forma e dimensioni alle quotidiane esigenze e gusti personali, così anche il pranzo in ufficio oltre ad essere salutare può diventare gustoso.

Il concept, nella sua fase finale di sviluppo, è stato lanciato sul sito di crowdfunding Kickstarter; preparatevi poichè sarà disponibile alla vendita entro giugno 2016.

 


La stazione ferroviaria di Birmingham ha avuto un 'makeover'

La città di Birmingham, Inghilterra,  è conosciuta per i suoi monumenti accattivanti e i suoi sforzi nel superare i confini ‘oggettivi’ dell'architettura. Ora, per aggiungere alla sua lista di progetti architettonici iconici è stata inaugurata e ristrutturata recentemente la stazione ferroviaria Birmingham New Street dallo studio AZPML, uno studio internazionale nel quale lavora l’architetto Alejandro Zaera-Polo, che ha vinto molti premi internazionali di settore.

Ispirata alle forme distorte prodotte da un treno in movimento, le ondulate e morbide linee sono state trasmesse e ‘trasportate’ sella facciata della struttura esterna in una membrana in acciaio inox, che riflette la scena urbana circostante e l'arrivo dei treni alla stazione. Per evidenziare i quattro punti di accesso principali, grandi schermi multimediali a forma di occhio sono stati integrati nella facciata per trasmettere informazioni sugli orari dei treni.

La ristrutturazione della stazione si pone nel quadro generale di Birmingham - Big City Plan - per sostenere e promuovere il cambiamento qualitativo della città e renderla un centro internazionale.
 


Un'unità d'arredo per il comfort di animali & padroni...

Con il fatto che oggi consideriamo i nostri animali domestici sempre più parte della famiglia, lo studio di design Deesawat ha deciso di creare un pezzo d’arredo appositamente per far combaciare le necessità di comfort sia dei gatti sia dei padroni, così da sfruttarlo allo stesso momento in compagnia.

Mentre la maggior parte degli arredi per animali sono pensati in modo superficiale e secondario, questo sistema funzionale e componibile dal nome ‘Tiera + PET’ la comodità di entrambi; è compost da un baldacchino con un divanetto all’interno per il padrone e un vano estraibile per il fedele compagno peloso. Realizzato in legno teak e ricoperto con morbidi cuscini, l'unità può essere utilizzata all'aperto o all’interno della casa e regolato per adattarsi allo stile di vita della famiglia, amici a quattro zampe inclusi.

 


Design elegante e raffinato per il divano Bijoux Ditre Italia

Ditre Italia presenta il restyling del divano Bijoux, arricchito da complementi versatili che ne ampliano la funzionalità e ne rinnovano il design.

Costruito con una modularità versatile ed ampia che consente le più svariate soluzioni compositive e caratterizzato da linee sobrie ed eleganti, Bijoux risulta essere un complemento d’arredo dall’allure chic e signorile. Divano dalla cuscinatura morbida, che avvolge chi vi si siede offrendo il massimo comfort, Bijoux dà la possibilità di personalizzazione con un poggiatesta e anche la scelta del basamento che può essere aereo, sospeso da terra, visibile in cromo nero squadrato, oppure si possono scegliere i piedini in cromo lucido. Bijoux inoltre si può arricchire di una serie di complementi ispirati al concept “family feeling”: librerie e vassoi d’appoggio in lamiera verniciata nei colori antracite, testa di moro e gesso che consentono di creare composizioni funzionali ed estetiche in armonia con il divano.

Ditre Italia presenta inoltre Bijoux Next, nuovo modello che propone una seconda variante di cuscinatura.

 


Valencia Disseny Week

Valencia si ‘veste’ di design nel mese di febbraio. In concomitanza con le fiere Habitat, Cevisama e Fimma Maderalia, la città inaugurerà anche la Valencia Disseny Week (VDW), la settima edizione di un evento che si propone di esporre e promuovere il talento ed il design valenciano a livello internazionale.

Organizzato da Association of Designers from the Valencian Community (ADCV), VDW coincide con "See You di Valencia," un importante appuntamento del settore architettura, interior & design organizzato da Feria Valencia.

Dal 1 al 5 febbraio, eventi legati al settore si svolgeranno in tutta la città, con showroom e studi che esporranno e metteranno in mostra i loro prodottinelle vetrine e nelle strade. Ma non solo, Valencia sarà ‘invasa’ da mostre, feste, conferenze, workshop, e mini-market che si svolgeranno per tutta questa settimana: un modo per permettere al pubblico di settore e non, di apprezzare le attuali tendenze e i nuovi trends.


Una lampada da far ruotare come una trottola

Ispirandosi ai pomeriggi dell'infanzia trascorsi a divertirsi con giocattoli in legno fatti a mano, il designer britannico, ma con sede a Berlino, Ewan Cashman ha forgiato questa lampada da terra in legno e cemento riciclato che assomiglia proprio a quei giochi infantili…

 

Soprannominata Pumpal, termine bulgaro per trottola, la lampada ha un design ludico permettendo all’utente – di qualsiasi età - di farla girare di 360 gradi sulla sua base cava e interagire con questo giocattolo sovradimensionato.

 

Pumpal e il suo moto rotatorio non è solo da considerare per scopi ludici, poiché la sua capacità di rotazione ha funzioni pratiche, consentendo un maggiore controllo sulla qualità e sulla direzione della luce, che si necessita per illuminare lo spazio desiderato. La lampada è costituita da un manico di legno sottile dotato plexiglass che contengono la fonte luminosa LED e una base di cemento bianca rotonda che funziona come elemento stabilizzante.
 


Una scultura di luce in vetro soffiato by Lasvit

Lasvit ha presentato a Maison & Objet la sua nuova creazione: Cassia, una nuova scultura cinetica realizzata da une delle designer più note dell’azienda ceca, Petra Krausovà.

Illuminata dinamicamente, Cassia trae ispirazione dall’universo, dal suo firmamento stellato e dalle forme organiche di fiori nel prato che si muovono lievi al soffiare del vento. La scultura è formata da un gruppo di piccoli pendenti di circa 15 cm di diametro realizzati in vetro soffiato a mano, ognuno dei quali rappresenta un fiore o una stella a seconda del modo in cui lo osserviamo. Le diversità sono ulteriormente accentuate dallo schema di colori monocromatico la cui consistenza spazia dal vetro trasparente, sabbiato e opaco fino ad arrivare ai pendenti contraddistinti da segmenti in oro dipinto a mano.

“Ho voluto creare un concept per cui il consumatore potesse scegliere di utilizzare un unico pendente oppure gruppi di essi che si estendono lungo il soffitto o che scendono lungo le pareti grazie agli accessori da muro”, afferma la giovane designer, sottolineando come ogni elemento in vetro abbia la propria fonte di luce.