A Rimini, SIA, SUN e TTG Travel Experience, i saloni del turismo

Turismo spaziale, esperienze digitali, metaverso e natura: alla Fiera di Rimini è di scena l'ospitalità con SIA, SUN e TTG

Unbound” è il tema delle edizioni 2022 di TTG Travel Experience, SIA Hospitality Design e SUN Beach&Outdoor Style, i saloni in programma alla Fiera di Rimini dal 12 al 14 ottobre 2022. Finalmente in presenza, finalmente senza le restrizioni per i viaggi internazionali. Durante i tre giorni di fiera, si terranno oltre 200 eventi con 250 speaker, divisi nelle sette arene (Main Arena, Italy Arena, Global Village Arena, Be Active Arena, Design Arena, Camping Arena e Beach Arena).

Scopri il programma di SIA Hospitality Design

sia sun ttg rimini

Il CNR presenterà in anteprima al TTG Travel Experience uno studio sulle tendenze del ‘Turismo 4.0’. Il turismo 4.0 rappresenta l´evoluzione dei servizi ricettivi, grazie alle tecnologie dell´IoT, big data e cloud computing per le quali sono previsti fondi specifici del PNRR per 2,4 mld. Lo studio del CNR sarà strutturato in una serie di contributi provenienti dal mondo accademico e imprenditoriale italiani e dell´area del Mediterraneo.

sia sun ttg rimini

Innovazione digitale per il turismo del futuro

L’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali del Politecnico di Milano esplorerà ‘Il journey digitale del turista della cultura, tra metaverso, NFT e neverending experience’. Si tratta di mettere a punto strumenti per fruire i contenuti culturali in musei e teatri; ricerca di informazioni, acquisto, e strumenti utilizzati durante la visita e nel post-visita. Mentre torna il tema della digitalizzazione dei modelli di business assieme alla servitization nel lavoro delle rilevazioni dell´Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano. Infine, Peppino De Rose, economista e professore di Impresa turistica e mercati internazionali all´Università della Calabria, parlerà delle opportunità che il PNRR e il pacchetto di finanziamenti Ue 2021-2027 riservano allo sviluppo digitale e sostenibile del turismo italiano.

sia sun ttg rimini

Natura e design a SIA Hospitality 2022

Il palinsesto di eventi che si terranno nella Design Arena e nella Camping Arena durante i tre giorni di fiera comprenderà anche l'evento "Micro-Ospitalità in Natura. Architetture intelligenti e reversibili per viaggiatori nomadi”. La voglia di aria aperta porta a progettare gli spazi aperti in modo diverso: di questi temi parleranno il paesaggista Davide Giorgi e l’architetto Gianpietro Sacchi in due convegni dedicati.
L'architetto Paolo Scoglio, infine, presenta i suoi moduli per architettura eco-sostenibili. The Ne[s]t, il suo studio, è specializzato in strutture integrate nella natura, per gli amanti del glamping. Le sue strutture, infatti, spartane all'apparenza, sono in realtà ambienti estremamente raffinati, per il cocooning di nuova concezione.

Nightsky, progetto dello studio The Ne[s]t

Reflet di Mirage, il grès porcellanato riflettente

A Cersaie 2022, Mirage presenta Reflet, il grès porcellanato riflettente per esterni

Da Mirage, Reflet, progettata da Mirage con la collaborazione dell’architetto Andrea Boschetti, è una collezione di piastrelle in grès porcellanato caratterizzato dalla superficie riflettente; resistente agli agenti atmosferici, si può applicare anche all’esterno. Il materiale diventa così un’ulteriore possibilità per arricchire le facciate, non solo con un materiale innovativo e tecnologico, ma anche con nuovi effetti, insoliti. La collezione è disponibile in tre diverse tonalità, nel formato 20x60 cm. Le finiture disponibili sono Antique, ad effetto specchiante anticato, e Sketch, ad effetto opaco con finiture e accenti luminosi.

Scopri i trend nella ceramica da rivestimento, 2021 

Reflet di Mirage per esterni

Il premio ADI Ceramics and Bathroom Design Award

L’ottava edizione dell’ADI Ceramics and Bathroom Design Award, ha premiato Reflet come “Un prodotto di grande qualità decorativa con molteplici effetti specchianti che rimandano a una antica tradizione settecentesca. Ottenuto da una serie di lavorazioni complesse utilizzando le competenze del territorio.”

Reflet di Mirage finitura Antique, con effetto specchio anticato

Ai requisiti di sostenibilità e durabilità, Reflet aggiunge dunque la versatilità e la bellezza, grazie all’innovativo effetto riflettente, che permette all’architettura di integrarsi nell’ambiente circostante. L’ambiente circostante, che sia un paesaggio nella natura o un interno di architettura, diventa così un elemento di interazione con il progetto, in gioco di specchi che si sussegue. Con Reflet le possibilità sono infinite, e l’unico limite al progetto è nella mano dell’architetto che lo esegue.

Le due finiture di Reflet, Antique e Sketch

Lo showroom Signature Kitchen Suite: un partner per la tecnologia

Signature Kitchen Suite. Nello showroom di Milano, una consulenza tecnologica a 360° per architetti e interior designer

Signature Kitchen Suite celebra il secondo anniversario del suo arrivo in Italia, e dell’inaugurazione dello showroom in Piazza Cavour, nel cuore di Milano. Lo spazio, hub europeo del brand di elettrodomestici di alta gamma parte del gruppo LG Electronics, è nato come luogo di incontro, consulenza e formazione su design, tecnologia e cucina di qualità.

Scopri il frigorifero e la cantina sottopiano SKS

showroom signature kitchen suite
Lo showroom SKS di Milano

La scelta di aprire lo showroom di Signature Kitchen Suite a Brera, uno dei più importanti distretti del design, deriva dalla volontà di LG di avvicinarsi al mondo dell’architettura. Intorno a noi, si trovano molti dei brand di arredo più importanti, e con molti di loro sono nate interessanti collaborazioni e sinergie. Nel nostro spazio, sia l’architetto sia il cliente finale possono parlare direttamente con l’azienda, senza intermediari, e ricevere una consulenza a 360° gradi su tutte le tecnologie per la casa”, spiega Manuela Ricci, marketing manager di Signature Kitchen Suite.

SKS: la tecnologia su misura per ogni progetto

Dall’hub milanese di Signature Kitchen Suite, LG si propone come partner tecnologico per progetti che vanno dal residenziale al settore ho.re.ca, fino alla nautica. A questo proposito, proprio quest’anno è stato lanciato il servizio SKS Smart Concierge. SKS Smart Concierge si rivolge ad architetti e interior designer; il servizio offre una consulenza gratuita sulle tecnologie più adatte ai loro progetti, elettrodomestici per la cucina, TV, audio-video, clima e fotovoltaico. Il vantaggio? La possibilità per l’architetto di avere un unico interlocutore “tecnologico”, e al tempo stesso di essere aggiornato sulle più recenti novità disponibili sul mercato.

showroom signature kitchen suite
Forni da incasso SKS

“Quando l’architetto si rivolge a noi trova molto più di un brand di elettrodomestici. Qui, i progettisti scoprono l’intero mondo LG ed entrano in contatto con le persone dell’azienda, che possono guidarlo nell’identificazione delle componenti tecnologiche più interessanti per il progetto a cui sta lavorando”, prosegue Ricci.

showroom signature kitchen suite
Il piano a induzione SKS

Nello showroom disegnato da Calvi Brambilla, si trovano i prodotti LG premium più innovativi, come la TV arrotolabile OLED R, la lavagna elettronica Digital Signage, o le più moderne lavasciuga. Oltre, naturalmente, alla gamma completa di elettrodomestici all’avanguardia Signature Kitchen Suite, tra cui le ultime novità lanciate quest’anno a Eurocucina, come il frigorifero e il vino cantina sottopiano, e alcune anticipazioni ancora non disponibili in Europa come il forno pro range.

Scopri la TV che si arrotola OLED R, di LG

La cantinetta sottopiano SKS

Lo showroom mette a disposizione anche alcune salette private, a disposizione degli architetti su prenotazione.  “Chi non ha uno studio a Milano, per esempio, può organizzare qui gli appuntamenti con i clienti.”

Cibo e tecnologia per un'alimentazione più sana

Nella Food Academy, inoltre, si possono tenere sessioni di formazione o esperienze di team building. “La nostra scuola di cucina è un luogo molto speciale perché qui rendiamo concreta la filosofia True to Food, alla base del brand. È una filosofia che mira a promuovere un’alimentazione sana e una scelta consapevole degli ingredienti. Qui possiamo far testare gli elettrodomestici e allo stesso tempo esprimere i valori che ci guidano”.

Scopri la Food Academy di Signature Kitchen Suite

Allestimento True to Food per la Milano Design Week 2022

La Food Academy propone anche un ricco calendario di lezioni di cucina, degustazioni di vino e cocktail, aperte al pubblico. “Anche se lo showroom ha una vocazione principalmente b2b, per noi è importante aprirci alla città e coinvolgere coloro che amano la cucina e l’innovazione. Il nostro obiettivo non è accademico; da noi non si diventa chef ma si scoprono ingredienti e prodotti di qualità, si raccolgono consigli di conservazione e cottura, si impara a diversificare e a rispettare le stagionalità”, conclude Manuela Ricci.

La Food Academy nello showroom SKS di Milano

Il tutto utilizzando gli elettrodomestici di ultima generazione di Signature Kitchen Suite, come il forno multifunzione combinato a vapore che consente molteplici modalità di cottura tra cui quella a "bassa temperatura”; oppure, il frigorifero French Door con un cassetto convertibile che diventa frigorifero o freezer a seconda delle esigenze, o la gamma vino cantina, per la perfetta conservazione dei vini.

La gamma per la conservazione del vino SKS

EQUIPHOTEL 2022: l’ospitalità consapevole

Dal 6 al 10 novembre, torna l’edizione 2022 di EquipHotel a Parigi, a Porte de Versailles

Con oltre 1.200 espositori, EquipHotel è il salone per eccellenza dell’hospitality e ristorazione dedicato esclusivamente agli operatori professionali, che valorizza innovazione e servizi di eccellenza. Oltre all’esposizione, infatti, EquipHotel offre conferenze, seminari, talk con esperti, per migliorare la qualità della propria offerta.

equiphotel 2022

Il filo conduttore della nuova edizione di EquipHotel sarà l’ospitalità consapevole. Territori, “slow tech” e “slow living”, risparmio energetico e mobilità dolce sono i nuovi punti di forza di una struttura attenta alla Guest Experience. Oggi, i clienti di hotel e ristoranti sono sempre più attenti al rispetto dell’ambiente, e sempre più alla ricerca di esperienze complete. Un hotel diventa così un luogo non solo per dormire, ma anche per lavorare, creare, rilassarsi, e magari immergersi in una cultura diversa dalla propria. Non solo: lo stesso cliente può pranzare in camera con delivery e cenare in un ristorante gourmet, nella stessa giornata; o anche dormire in hotel di diversa categoria, a seconda dello scopo del viaggio. Diventa quindi fondamentale essere flessibili e adeguarsi a esigenze mutevoli.

Scopri EquipHotel 2018

equiphotel 2022

Anche il rapporto con il lavoro cambia, e diventa necessario fidelizzare i propri dipendenti, per creare positivi rapporti di collaborazione, che si riflettano su una migliore gestione dell’esperienza, verso i clienti.

equiphotel 2022

EquipHotel 2022, dunque, ha individuato cinque temi prioritari per chi vuole offrire ai propri clienti un’esperienza da ricordare, e distinguersi così dalla concorrenza.

1) Sostenibilità

Lo sviluppo sostenibile consente di rendere una struttura dinamica focalizzandosi sul chilometro zero e sull’economia circolare. Una migliore gestione consente dunque di avere vantaggi per tutti: albergatori, ristoratori, dipendenti, clienti, fornitori e anche per l’ambiente.

2) Diventare più attrattivi per i dipendenti

Formazione iniziale e continua, orari flessibili, compensi interessanti, partecipazione agli utili, riconoscimento e altra valorizzazione dei savoir-faire sono leve e argomenti per sedurre giovani o fidelizzare talenti già confermati.

3) Umanizzare il digitale

La digitalizzazione propone applicazioni e soluzioni per semplificare il quotidiano  di albergatori e ristoratori, ma anche per migliorare performance e posizionamento delle strutture. Tuttavia, il digitale deve favorire le relazioni umane, non farle scomparire.

4) La bellezza degli spazi per stare meglio

Nel 2022, lusso significa spazio, comfort, tempo, silenzio, natura... Un universo dove arte e artigianato trovano la loro collocazione ideale, per esprimere la bellezza della tradizione.

5) Il benessere al centro dell’ospitalità

I clienti cercano una pausa dall’effervescenza dalle grandi città. Il soggiorno in hotel diventa così un momento di rigenerazione nella spa, alle terme, nella natura, respirando aria pura che rimette in pace con se stessi.


A Belo Horizonte nasce Casamirador Savassi

Gisele Borgues Arquitetura progetta a Belo Horizonte, in Brasile, Casamirador Savassi, un nuovo modello abitativo all'insegna della sostenibilità

casamirador savassi

Gisele Borges Arquitetura ha progettato a Belo Horizonte, nello stato del Minas Gerais, in Brasile, Casamirador Savassi, un nuovo edificio residenziale che comprende 14 loft e 24 monolocali. L'edificio, dal design innovativo, è a forma di piramide e occupa un lotto molto stretto, sviluppandosi così n altezza.

Un "vestito su misura" per Casamirador Savassi

La facciata di Casamirador Savassi ha una doppia pelle. L'edificio, infatti, è interamente avvolto da lastre in alluminio perforato, un materiale eco-compatibile e dal grande impatto estetico, che arricchisce il panorama architettonico locale. Le lastre sono di colore rosso, che ricorda il minerale grezzo di cui Belo Horizonte e tutta la regione del Minas Gerais sono particolarmente ricchi.

Ricerca estetica e sostenibilità

Le lastre in alluminio che rivestono Casamirador Savassi hanno perforazioni di dimensioni diverse che, seppur asimmetriche, risultano nell’insieme armoniche. La foratura, oltre ad avere un valore estetico, ricrea negli spazi interni in concomitanza di finestrature, giochi di luce e ombra, che garantiscono anche la privacy. Dall’interno, infatti, è possibile vedere ciò che accade all’esterno. Al contrario, a chi guarda da fuori la visuale dell'interno è completamente oscurata.

casamirador savassi

La pannellatura in alluminio di Casamirador Savassi fa spazio a grandi vetrate di diverse dimensioni, che creano sulla facciata diverse forme geometriche. Ogni apertura, inoltre, fornisce il corretto passaggio di luce e ventilazione naturale all'interno delle abitazioni; in questo modo, si ottimizza la climatizzazione, per risparmiare energia.

L’edificio a piramide, infine, poggia su un pilastro a forma di “V”, ispirato ai progetti dell’architetto brasiliano Oscar Niemeyer. Niemeyer, infatti, usava molto spesso la "V" per progettare le sue costruzioni, che è diventata così la sua firma.

Scopri l'architettura sostenibile dei nuovi uffici di Moët Hennessy, in Francia


AIPI ospita la trentesima Assemblea Generale di ECIA - European Council of Interior Architects

Dal 23 al 25 settembre 2022 AIPi Italia, Associazione Italiana Professionisti Interior designers, ospita a Firenze la trentesima Assemblea Generale di ECIA - European Council of Interior Architects

assemblea interior architects

AIPi Italia, Associazione Italiana Professionisti Interior designers, dal 23 al 24 settembre 2022 ospita a Firenze la trentesima Assemblea Generale di ECIA - European Council of Interior Architects. ECIA ha sede a Bruxelles, e rappresenta attualmente 15 organizzazioni professionali europee, composte da oltre 15 mila professionisti, tra architetti d'interni e designers.

I protagonisti dell'Assemblea Generale 2022 di ECIA

Al grande evento parteciperanno importanti volti illustri legati al mondo del design italiano e internazionale. Tra i partecipanti ci saranno i delegati dell'UNIFI Università di Firenze, i vertici del corso di Interior design del Politecnico di Milano, dell'Istituto POLIdesign. ELISAVA University Barcelona (ES), Royal College of Art London (UK); HSLU University Lucern school of art and design (CH), Università di Antwerp (HL), EKA Estonian University - Atlantic Technologic University Ireland. E molti altri ancora. L'evento vedrà la partecipazione anche di IFI International Federation of Interior Architects (New York, USA). E attraverso una piattaforma digitale, seguiranno gli incontri anche alcuni dei delegati delle maggiori organizzazioni mondiali del 4 continenti.

Scopri l'associazione IFI International Federation of Interior Architects

assemblea interior architects

Il progetto di ECIA finanziato dalla comunità Europea

Tema degli incontri in programma, il nuovo progetto di ECIA, dal titolo BCSP (Building Connections for a Stronger Profession). Finanziato dalla comunità Europea, questo nuovo programma prevede la creazione di una piattaforma comune di interscambio culturale tra le nazioni, per discutere degli aspetti professionali, legislativi e formativi per l'Interior design. L'associazione ECIA con BCSP rappresenterà, dunque, il punto di riferimento Europeo e mondiale per l'interior design; anche in Italia, il settore sta crescendo moltissimo. Ed è proprio a Firenze che in questi giorni si porranno le basi operative per avviare e sviluppare, nei prossimi tre anni, questo ambizioso progetto.

Trent'anni di storia e di progresso

L'evento ECIA 2022, attraverso l'Assemblea generale e le tavole rotonde in programma, avrà modo di ripercorrere i trent'anni di storia dell'Associazione europea, partendo dalla sua fondazione nel 1992 e dal primo Congresso, che si è tenuto a Barcellona nel 1996. Festeggerà dunque i suoi trent'anni di storia e di evoluzione attraverso i racconti dei padri fondatori ECIA, e degli attuali protagonisti dell'architettura e dell'interior design mondiali.

assemblea interior architects


Dal 18 al 21 ottobre 2022, a Pordenone torna Sicam

A Pordenone, torna SICAM 2022, il Salone Internazionale dei semilavorati per l’industria del mobile

SICAM, tra le poche fiere che sono riuscite a tenere anche l'edizione 2021, torna a Pordenone Fiere dal 18 al 21 ottobre 2022. Si tratta di una delle fiere più complete, per l'offerta di componenti, semilavorati e accessori per l’industria del mobile e arredamento. Inoltre, è una delle fiere del settore più internazionali d’Italia, che si tiene in uno dei più importanti distretti del mobile. L'edizione 2021 di SICAM, nonostante la pandemia, ha registrato un ottimo afflusso di pubblico. Per l'edizione 2022, i dieci padiglioni sono già tutti occupati, e lo spazio espositivo si amplia, con un'estensione del padiglione 8, per soddisfare l'incremento delle richieste di partecipazione.

SICAM è caratterizzata da un layout semplice, ma molto funzionale, che consente alle aziende di presentarsi in modo efficiente, e agli operatori di organizzare la visita ottimizzando il tempo. Professionisti e responsabili di aziende che visitano la fiera possono dunque trovare nello stesso spazio prodotti, materiali innovativi e tecnologie avanzate. Qui a Sicam si hanno anticipazioni di quelli che saranno i trend nell’arredamento nei due anni seguenti. L'edizione 2022 si prevede particolarmente effervescente, grazie a un mercato dell'arredamento in stato di grazia.

Scopri Marmomac 2022

Quest’anno più che mai SICAM sarà un appuntamento d'eccellenza per designer, architetti, buyers e giornalisti da tutto il mondo; gli operatori sono previsti in arrivo da Stati Uniti, Canada e Messico; dall’Africa sono attesi da Kenya, Mozambico e Sud Africa; e poi ancora da Australia e Nuova Zelanda, e dalle Repubbliche Caucasiche del Kazakistan, dell’Uzbekistan e del Turkmenistan. Vetrina irrinunciabile, ma anche ponte per arrivare a mercati e clienti nuovi: per SICAM l’aspettativa si conferma quella di consolidare le oltre cento provenienze diverse di professionisti del mobile già registrate ormai da anni a Pordenone, e di garantire così alle aziende presenti una visibilità internazionale molto vasta e soprattutto qualificata al più alto livello.

Appuntamento a SICAM, Pordenone Fiere, 18-21 ottobre 2022 

 


I trend dal Salone del Mobile 2022: l'area living

Carte da parati, pavimenti, tavoli, sedie e complementi: i trend nell’arredamento 2022

Dal Salone del Mobile.Milano 2022, i trend per l’area living confermano che l’interior design abbraccia tutto l’ambiente. Il progetto degli interni, dunque, comprende le superfici, pavimenti e rivestimenti, gli arredi, tavoli, sedie, e i complementi. Accanto ai materiali naturali, sono sempre più utilizzati materiali sostenibili, riciclati e riciclabili, a volte frutto di ricerche che durano anni. Nelle gallery che seguono, una panoramica dei prodotti per l’area living visti al Salone del Mobile.Milano 2022.

Scopri i trend per divani e poltrone

Pareti e pavimenti

Tavoli e sedie per l’area pranzo

Lampade e complementi

Contenitori e librerie


Dal 25 al 29 ottobre, torna Orgatec 2022

A Colonia, dal 25 al 29 ottobre, torna Orgatec, la rassegna dedicata a ufficio e contract organizzata da Koelnmesse

Dal 25 al 29 ottobre 2022, torna Orgatec. La Biennale tedesca dedicata a ufficio e contract manca dalla scene internazionali da 4 anni; l’ultima edizione, infatti, si è tenuta nel 2018. In quattro anni, il panorama internazionale è completamente cambiato, e i mutamenti che erano già in atto verso la digitalizzazione, hanno visto un’improvvisa accelerata. Tuttavia, però questi i due anni di sosta forzata causa pandemia, hanno confermato che le persone vogliono incontrarsi, e vogliono vedere i prodotti dal vivo. Infatti, circa 400 aziende da tutto il mondo hanno confermato la loro partecipazione a Orgatec 2022; tra queste, vi sono alcune delle migliori aziende italiane del settore.

orgatec 2022
Orgatec 2018

Inspired Hybrid Office

La prossima edizione di Orgatec sarà dunque particolarmente focalizzata sul lavoro ibrido e flessibile, e sulle tecnologie intelligenti per la comunicazione e l'organizzazione degli ambienti di lavoro moderni. I due anni di pandemia hanno influenzato molto il nostro modo di lavorare, creando nuove abitudini di vita, come lavorare da remoto, quando possibile. Molte aziende vorrebbero che i loro dipendenti tornassero nei vecchi uffici, almeno a tempo parziale; ma i dipendenti tornano nelle loro aziende con un nuovo bagaglio di esperienze e con aspettative diverse.

Scopri i trend da Orgatec 2018

orgatec 2022

Sarà dunque necessario trovare nuove routine di lavoro. Inspired Hybrid Office è l’area in cui si affrontano questioni come l'organizzazione del ritorno in ufficio, dalle nuove dinamiche della distribuzione degli spazi alle nuove attrezzature. Infatti, se i dipendenti stanno in ufficio meno tempo, le scrivanie sono utilizzate in modo diverso; inoltre, è molto più necessario disporre di dispositivi per riunioni e conversazioni a distanza, con le video-conferenze che non sono più destinate solo a una cerchia ristretta di dirigenti.

orgatec 2022
Stand Artemide a Orgatec 2018

La sostenibilità a Orgatec 2022

Anche la sostenibilità avrà un ruolo di primo piano, sia nell’esposizione, che nei numerosi dibattiti e conferenze che si terranno durante la fiera. Materiali alternativi e sostenibili, e temi quali la resilienza e l'economia circolare, saranno al centro della rassegna di ottobre 2022; l’area espositiva speciale Materials4Future presenterà soluzioni per ridurre l'impronta di carbonio dei prodotti per l'arredamento dell'ufficio.

Stand Caimi a Orgatec 2022

Inoltre Orgatec 2022, con il Fraunhofer Institute, offrirà anche un simposio sul tema “Le persone negli spazi”, con l'ulteriore possibilità per i visitatori specializzati di prendere parte a numerosi tour tematici, guidati da architetti. Infine, oltre a conferenze, congressi e visite guidate, Orgatec 2022 offrirà per la prima volta alle aziende la possibilità di presentare nuove idee, prodotti e servizi per la digitalizzazione del settore edilizio e immobiliare. Qui, si potranno vedere le migliori soluzioni per l’architettura e gli smart building, in uno spazio che farà incontrare professionisti dell'economia immobiliare ed esperti e aziende consolidate dell'industria delle costruzioni.


I trend da Eurocucina e FTK 2022

Da Eurocucina ed FTK 2022, i trend nell’arredo per cucina e negli elettrodomestici

Da Eurocucina 2022, una carrellata di trend nell’arredamento per cucina ed elettrodomestici. Nei mobili, prevale la tendenza per materiali e colori naturali, per cucine personalizzabili e personalizzate. La sostenibilità fa la parte del leone nei materiali, con sempre più attenzione ai materiali riciclati e riciclabili, e agli elementi disassemblabili per lo smaltimento.

Scopri i trend nell’arredo bagno e rubinetterie

Le novità nell’arredamento per cucina

I nuovi elettrodomestici

Negli elettrodomestici, predomina la ricerca di prestazioni sempre più elevate, che consentano di risparmiare energia e di avere apparecchi sempre più efficienti. Diverse app consentono di ottimizzare l’uso degli elettrodomestici, e facilitano anche la vita dei cuochi non molto esperti. Anche l’estetica è uno dei punti di forza dei nuovi apparecchi da cucina, che si integrano completamente con i mobili.