DDb 94

EDITORIALE

Dopo i cambiamenti del numero precedente, legati alla nuova veste grafica, alle rubriche e ai contenuti, il numero 94 di ddb racchiude in sé altre novità. Prima fra tutte il fatto che è stato sviluppato a distanza. L’intera redazione ha lavorato in modalità smart working (data l’ermergenza sanitaria Codiv-19) e questo ci ha portato a essere lontani fisicamente, ma molto vicini con idee, pensieri e proposte. Un esercizio fondamentale, per sviluppare e allenare l’empatia anche sul lavoro. L’altro evento importante che non si può tralasciare, legato al mondo del design, è stato lo spostamento del Salone del Mobile.Milano nel 2021 (ad aprile, dal 13 al 18). Profetico Federico Sandri, dello studio Debiasi Sandri, che intervistato per noi all’inizio di Febbraio per la rubrica People, conclude la chiacchierata con la frase: “Per il Salone staremo a vedere!”. Nel frattempo noi andiamo avanti nella nostra ricerca di novità, legate ai bagni di abitazioni e hotel, visitando il nuovo showroom Megius a Mestrino (in provincia di Padova) e il suo Architheatre al quale abbiamo dedicato la copertina. Sogniamo di trovarci in centri benessere e spa come quella dell’Hotel Pfösl, a Bolzano o al caldo, nella rassicurante sauna incastonata nelle rocce di Värmdö, a Stoccolma. Oppure immaginiamo di rigenerare corpo e mente, prima di un volo, nella Spa ideata da Starpool, all’Aeroporto di Fiumicino. L’impor- tante è sognare tutto questo rimanendo a casa, solo così potremmo tornare a vive- re queste esperienze a occhi aperti. E magari visitare la nuova Selfie House a Zurigo e farci un selfie in una vasca da bagno, circondati da mille paperelle gialle, senza più preoccuparci del metro di distanza.

Buona lettura
Annamaria Maffina e Paola Molteni