DDN 248

NEW YORK DESIGN AND THE USA

L’appuntamento di maggio è a New York, dove la settima edizione della Design Week trasforma ancora una volta la metropoli americana con mostre e installazioni diffuse in tutte le strade, riuscendo in tal modo a coinvolgere l’intera popolazione locale e internazionale nel mondo del design. Il ciclo di eventi a getto continuo, fatto di talk e conferenze, inaugurazioni e opening di showroom e gallerie d’arte, si interseca con nuovi spazi creativi, architetture, parchi, ristoranti, biblioteche, animati dall’unico obbiettivo di rendere sempre più vivibili luoghi, zone e percorsi a volte impraticabili. In tal modo New York si conferma simbolo della riqualificazione ambientale e aumenta la propria forza centripeta di aggregazione tra culture diverse. Vi proponiamo una ‘passeggiata visiva’, che permetterà di scoprire affascinanti prospettive e nuovi punti di ritrovo della città più ‘centrale’ del mondo. I giovani talenti non potevano che risiedere e lavorare a NYC: eccone alcuni, con le proprie eccentriche e ironiche realizzazioni.

Lo sguardo sul progetto USA attraversa gli States e approda in California: lavorare ovunque e in qualsiasi momento è la lezione che deriva dalla nuova sede di Microsoft a San Francisco, vero modello di tecnologia mobile sul posto di lavoro. Un clima totalmente europeo viene dato da Carte Blanche: Patricia Urquiola racconta, spiega e interpreta il design, come un flusso ininterrotto di idee e progetti, che mescolano sensazioni personali e sapienza creativa.

Italian Living continua a individuare progetti abitativi e residenziali di alta qualità: ve ne mostriamo una serie dal forte carattere ‘italiano’.

Buona lettura

Rosa Maria Rinaldi