DDN 261

Milano Design City 2020

Focus on Mena

Focus su MENA. Storia, cultura, tradizione e modernità: questi i 4 elementi che caratterizzano ogni intervento progettuale nato e realizzato in Medio Oriente da architetti locali e internazionali, che aderiscono e interpretano gli stili del luogo. Numerosi gli esempi di interni ed esterni che danno origine ad ambienti sofisticati, hotel, ristoranti, negozi e abita zioni di tutta l’area mediorientale presa in esame. Cui si aggiungono intere opere urbanistiche che ridisegnano spazi di deserto, trasformandoli in oasi di benessere e di nuova vitalità. Anche in questo numero IFI, Federazione Internazionale Architetti d’Interni, partner della nostra casa editrice, partecipa alla rassegna con la testimonianza sul campo della pratica progettuale di architetti che lavorano in Medio Oriente. A completamento della rassegna, giungono le voci, i disegni e le storie di giovani designer, che da Tel Aviv a Dubai, raccontano e mostrano i loro prodotti ideali e reali. Molte le pagine dedicate a Milano Design City 2020, che analizzano la produzione più attuale attraverso una vetrina di prodotti, eventi, dibattiti. Tra questi, un’intera panoramica su DDN HUB, che nella suggestiva location in piazza Castello ha tenuta alta l’attenzione sul mondo di design, hospitality, artigianato, tecnologia tramite laboratori, talk ed eventi ideati ad hoc. Vi riportiamo il concept e i contenuti dei relatori, oltre alle immagini degli eventi. Non poteva mancare uno spazio speciale per Enzo Mari, narrato tramite le parole del suo allievo Paolo Ullian, che spiega in Carte Blanche la purezza del pensiero del grande Maestro, recentemente scomparso. Chiude il numero Italian Living, come sempre raccolta esemplare di piccoli e grandi interventi di interior design firmato italiano.

Buona lettura

Rosa Maria Rinaldi